Lunedì 18 Marzo 2019
   
Text Size

Tanti sorrisi nel ricordo di Onofrio Pepe. Le FOTO del Memorial

Noicattaro. Memorial Onofrio Pepe front

 

Poco più di un anno è passato da quel maledetto giorno in cui un giovanissimo nojano ci ha lasciato in seguito ad uno sfortunato incidente in moto. La concezione del tempo si distorce, c’è chi lo sente rallentare, bloccarsi, chi invece lo vede scorrere più veloce del solito sorprendendosi di contare così tanti giorni dalla scomparsa di un caro: l’unica cura è conservare in sé un sano ricordo positivo, magari condividendolo con tutti gli amici e i conoscenti in un unico abbraccio.

Un approccio positivo che non è mancato nel 1° Memorial di calcio a 5 in ricordo di Onofrio Pepe, tenutosi domenica 8 Novembre, all’insegna dello sport tra amici. Amici che non sono mancati con una grande presenza, circa 45 gli amatori che hanno corso sul campo “U’Soul” di via Casamassima, ben oltre il centinaio invece il computo totale dei presenti, tra i vecchi compagni di “Onny” e chi magari lo conosceva meno, ma ha avuto comunque di ricordarlo in momenti di felicità e goliardia che solo il calcio può dare. All’evento ha partecipato anche una persona speciale, ovvero colei che ha ricevuto uno degli organi di Onofrio Pepe!

Otto le squadre composte da 5 o massimo 6 calciatori per ognuna, chiamate insieme al pubblico a ricordare in un momento di preghiera prima di dare il via al torneo, in presenza di Padre Giuseppe Conversa che ha contribuito a dare un tocco di sacralità all’atmosfera, parlando ai cuori dei presenti e creando un filo diretto con chi ha seguito da lassù, magari guardando fiero ai tanti cartelloni, alle belle coppe e ai tanti amici presenti.

Dopo un minuto di silenzio ed un lungo applauso, l’arbitro ha dato il via alla preparazione della prima gara del trofeo, intanto suddiviso in due gironi con quattro squadre ciascuno, ognuna delle quali ha giocato con tutte le altre nel proprio raggruppamento in gare da 15 minuti, per decidere chi si sarebbe infine scontrato in finale dopo aver totalizzato più punti.

La squadra Verde ha avuto il piacere di dare il calcio di inizio contro quella Arancio, vincendo per 2-0: risultato che si è ripetuto sia nella sfida tra Bianco e Nero che tra Blu e Rosso; a completare la prima “giornata” l’1-0 tra Azzurro e Giallo. Dopo le tre gare per squadra previste si sono individuati i due migliori team che si sono poi sfidati in una scoppiettante finale, il Bianco ed il Blu, che ha visto alla fine trionfare i primi, premiati a fine gara assieme agli sconfitti, al capocannoniere ed al miglior portiere.

Ma si sa, la gioia della vittoria passa in secondo piano rispetto a quella dell’affettuoso ricordo di un caro amico: i colori delle divise potranno essere anche diversi, ma il viso ritratto su ognuna di quelle è lo stesso.


[da La Voce del Paese del 14 Novembre]

Qui alcune foto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI