Giovedì 17 Gennaio 2019
   
Text Size

Ritorna “Nojarella”, il festival musicale e gastronomico

Noicattaro. Nojarella 2015 front

 

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa, firmato dall’associazione “Nojattiva” e da “Indiepercui”, il quale lancia l’edizione 2015 del festival musicale e gastronomico “Nojarella”, previsto per domenica 27 Dicembre. Una vera e propria festa di Capodanno volta a far rivivere i luoghi della città. Ecco a voi tutte le novità. Buona lettura.

L’associazione culturale “Nojattiva”, in collaborazione con la trasmissione radiofonica “Indiepercui” di Radio 103 e col patrocinio del Comune di Noicàttaro, vi invita anche quest’anno alla festa di Capodanno “Nojarella”, nel bellissimo centro storico di Noicàttaro.

L’intento di questa iniziativa è quello sia di ravvivare il nostro paese, dando un buon occhio di riguardo agli spazi giovanili, e sia di rivivere i luoghi della città. Siamo partiti nel 2012 con un censimento dei ragazzi che componevano musica propria e li abbiamo fatti esibire, creando piccoli spazi live essenziali e vitali per farsi conoscere, divertire e fare gavetta. Tutto questo con l’iniziativa “Musica a Km Zero”, che li ha portati a suonare nei bar e locali nojani e con il Festival “Nojarella”, in mezzo al nostro centro storico con tanta gente.

L’edizione 2015 di Nojarella sarà caratterizzata dalla condivisione e dalla collaborazione con realtà affini nel nostro territorio circostante. Oltre agli stand culinari, di arte e volontariato che riempiranno il nostro centro storico, infatti, sul palco di Nojarella 2015 saliranno due band frutto del lavoro fatto sul lato della musica inedita di altrettante belle realtà dei paesi limitrofi. In particolare è stata stretta una partnership sia con l’Officina dell’Arte BKK di Mola di Bari, che ci introdurranno nella sperimentazione musicale con il live dei Free Walking Trio (fake jazz) e sia con i ragazzi di Rutigliano organizzatori del Sound Project Contest, una selezione di band del territorio avvenuta all’Extrablatt l’estate scorsa e da cui ne prendiamo il vincitore dell’edizione 2015, ossia i Terminal Front (elettro wave).

Non mancheranno le band ospiti, che apporteranno esperienza da condividere e tanta curiosità, dando un respiro extra territoriale e di inclusione del festival nella scena musicale italiana.

Saliranno sul palco di Nojarella 2015 in qualità di ospiti: The Whip Hand e John Canoe.

The Whip Hand (shoegaze-new wave, Trani). The Whip Hand nascono nel 2012 a Trani. Distorsioni, pareti di suoni graffianti, echi e feedback caratterizzano le sonorità della band, che si rivelano influenzate da correnti post-punk/new-wave/shoegaze. Nel Febbraio 2013 esce il loro primo EP autoprodotto, “Mist”. Numerosi podcast esteri trasmettono i pezzi della band, tra cui ricordiamo Musicbang Charts (Spagna), Bigclick Radio (Messico), Indie-stry (Londra). Sempre nel 2013 vincono la 25a edizione del concorso nazionale “RockContest Controradio” a Firenze, che gli offre la possibilità di incidere il loro primo album presso lo studio fiorentino “Larione 10”. Con produzione targata Strawberry Records e RockContest Controradio e con distribuzione Audioglobe, “Wavefold” esce il 16 Maggio 2014 e ottiene un’ottima accoglienza dalla stampa specializzata. Nello scorso Ottobre è uscito l’Ep autoprodotto “Still Life”, un salto di qualità della band che ha portato loro ottime recensioni nell’ambiente new wave italiano. I The Whip Hand sono: Gianni Ricchiuti (chitarra), Francesco Adduce (basso), Gianluca Muti (batteria) e Luca Occhionigro (voce). Ascoltali su http://thewhiphanditaly.bandcamp.com/

John Canoe (surf-garage, Roma). John Canoe sono un trio di Roma formatosi nell'’autunno del 2009, ma che assestano la formazione in maniera definitiva a Dicembre 2014. Da subito si riconoscono per le loro melodie disinvolte ma d’effetto che mischiano surf al garage rock più punk e alternativo. Scatenati sul palco, riscuotono un gran consenso ai loro live, guadagnandosi buone recensioni nelle principali webzine musicali. Risultano finalisti all’Arezzo Wave Festival, sezione Lazio. A Novembre del 2015 rilasciano insieme a BOMBA DISCHI il loro primo EP dal titolo “Actorboy”. Parte il relativo tour che li vedrà approdare, tra le altre date italiane, sul palco del festival Nojarella a Noicàttaro. I John Canoe sono Jesse Germanò (voce e chitarra), Stefano Padoan (voce e batteria) e Mario Bruni (voce e basso). Ascoltali su https://johncanoe.bandcamp.com/

Non mancheranno artisti di strada come i writers “Monstrum Apuliae” e attrazioni culturali tra le vie del centro storico. È un evento per piccini, ragazzi e adulti.

L’ingresso è libero, la cittadinanza è invitata. Si comincia alle ore 19,30.

Associazione culturale Nojattiva

Indiepercui 103

Commenti 

 
#1 Anonymus 2015-12-20 04:29
Io opterei per altre band locali, ad esempio Backjumper, Hands To Grapes, Arise With Wrath, Over Clouds Corruption, ecc.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI