Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

Don Tino è il neo Direttore dell’Istituto di Scienze Religiose

Noicattaro. Don Tino front

 

Don Tino Lucariello, ex parroco della Chiesa del Carmine di Noicattaro, è il nuovo Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Odegitria” di Bari. La notizia ufficiale è arrivata lo scorso 20 Novembre, tramite comunicazione scritta dell’Arcivescovo, Mons. Francesco Cacucci.

Immensa la gioia dei nojani, che subito si sono stretti attorno a colui che ha guidato la parrocchia nojana per oltre 20 anni.

Il prete 52enne - ora parroco presso la Chiesa di San Giuseppe, a Bari - succede a don Mimmo Amato, il quale è deceduto, a causa di un ictus fulminante, dopo la scadenza naturale del suo mandato. “Sono onorato di ricoprire il ruolo di don Mimmo, persona umile e buona, con la speranza di riuscire a proseguire il suo egregio lavoro”, ha commentato don Tino.

Lunga la parte burocratica che ha portato don Tino alla direzione dell’Ente (in basso la foto dell'inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose). Il parroco è stato prima votato dal Collegio Docenti; a seguire c’è stata l’approvazione del Consiglio della Facoltà Teologica Pugliese, alla quale è seguita la nomina, ad quinquennium, da parte del Gran Cancelliere della stessa Facoltà, Mons. Francesco Cacucci.

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Odegitria”, infatti, è collegato con la Facoltà Teologica Pugliese, dove don Tino era - e continuerà ad esserlo - insegnante di “Teologia Pastorale, Spirituale e del Laicato”.

“In obbedienza alla volontà di Dio ho accettato questo compito all’interno dell’attività accademica”, ha detto il prete ai nostri microfoni. “Ma sono contento. È un’altra responsabilità che la Chiesa mi affida, oltre alla parrocchia”.

Gli auguri arrivano anche dall’Arcivescovo Cacucci: “Formulo gli auspici più sinceri di buon lavoro e invoco sulla Comunità accademica e sui collaboratori dell’Istituto, per intercessione della Beata Vergine Odegitria, la pienezza della benedizione del Signore”.

E anche la nostra redazione augura buon lavoro a don Tino Lucariello, il quale, con carisma e professionalità, e supportato dalla fede cristiana, saprà sicuramente gestire al meglio anche questo incarico. Auguri don!


[da La Voce del Paese del 12 Dicembre]

Noicattaro. Don Tino intero

Commenti 

 
#4 angela Clm.Bra 2015-12-16 19:43
Bravo don Tino non avevo dubbi sulla Tua bravura ecco perché la Chiamata non poteva che ricadere che su di Te,Ad Majora!!!
 
 
#3 noja 2015-12-15 22:12
sei unico don tino
 
 
#2 PinKo 2015-12-15 20:07
Evviva Alleluia
 
 
#1 carlo caringella 2015-12-15 19:46
auguri don Tino
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI