Martedì 19 Marzo 2019
   
Text Size

Il giovane Giosada, cresciuto a Torre a Mare, trionfa a X Factor

Torre a Mare. Giosada front

 

Giosada - al secolo Giovanni Sada - per gli amici è sempre stato Gianni; figlio d’arte, il papà suonava in una band come lui. Un ragazzo talentuoso, fuori dagli schemi, animato da una fortissima passione e determinazione e da uno sconfinato amore per la musica. Look alternativo, cresciuto in un quartiere a sud di Bari, il mare, la musica, le battaglie e la voglia di arrivare lo hanno premiato.

La storia di Gianni, concorrente prima e vincitore poi di X Factor, la conosciamo tutti. Venuto dal nulla, da subito ha conquistato il pubblico e i giudici. Da subito il giovane Gianni ha dimostrato il suo talento, la sua innata capacità di stare sul palco: un talento puro, ma al tempo stesso già maturo, pronto a conquistare quella notorietà inseguita sin da giovanissimo. Gianni ha iniziato a cantare alla tenera età di sette anni, apparizioni durante le recite scolastiche, come ricordano i suoi compagni di scuola, per poi continuare la sua vera passione per la musica. La musica, quella vera fatta di passione e sacrificio. Il suo profondo desiderio di comunicare lo ha portato a combattere sino alla fine, con la profonda consapevolezza di arrivare.

Gianni, per inseguire i suoi sogni, ha saputo barcamenarsi in un modo difficile, fatto di spazi molto limitati, eppure non si è mai dato per vinto a tal punto che, pur di provare con la sua band, occupava dei locali abbandonati. Il Gianni di X Factor è un artista vero: chi lo conosce da tempo lo ricorda alla stessa maniera, sul palco come per la strada. Gianni non è un artista costruito, uno di quelli che pur di seguire le tendenze modificano la propria indole. Gianni e Giosada sono la stessa identica persona, sono verità, ed è proprio questo quello che emoziona di questo artista.

Un ragazzo di Bari, un ragazzo del sud, umile, vero e passionale come emerge dai numerosi video caricati su Youtube in passato, che oggi hanno raggiunto un numero di visualizzazioni da record. Gianni è un ragazzo normale, e forse questo è quello che ci è piaciuto di più, a prescindere dal formidabile talento che lo accompagna sin da ragazzo. Una bella storia, quella di Gianni, che dimostra come non esistono muri invalicabili, che le porte si possono aprire con le chiavi giuste o con le note giuste . Definire Gianni un sognatore sarebbe banale eppure le sue dichiarazioni durante il programma di Sky ci hanno fatto vedere il profondo di questo ragazzo.

Gianni ha un grande sogno nel cassetto: “Far sì che la mia voce possa essere una salvezza per qualcuno”. Un sogno ambizioso ma reale, un esempio di volontà e capacità, un ragazzo a cui piacerebbe essere visto dal pubblico come un artista che sia una verità e non un personaggio.


[da La Voce del Paese del 19 Dicembre]

Commenti 

 
#1 Anonymus 666 2016-01-12 12:45
Questo ragazzo é passato da fare generi pesanti (Metalcore, Hardcore, Punk) a fare genere Pop. Grande Giò. Live rende molto di più.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI