Lunedì 21 Ottobre 2019
   
Text Size

Obiettivo stracciato: Nojarella è stato un successo! FOTO

Noicattaro. Nojarella 2015 front

 

Va in archivio con un grande successo la quarta edizione di Nojarella, il festival musicale e gastronomico organizzato lo scorso 27 Dicembre dall’associazione culturale Nojattiva, in collaborazione con la trasmissione radiofonica “Indiepercui” di Radio 103 e con il patrocinio del Comune di Noicattaro, nella splendida cornice del centro storico.

Quest’anno, complice la bella serata, si è registrata una grande affluenza, ben oltre le aspettative: centinaia di persone, di qualunque fascia d’età e provenienti da paesi limitrofi, hanno preso parte all’evento. Gli organizzatori si dichiarano pienamente soddisfatti: “È stata una vera sorpresa. La gente era entusiasta e, nonostante le iniziali difficoltà e problemi tecnici, Nojarella non si è smentita”. Una festa curata nei minimi dettagli per creare spazi di aggregazione, valorizzare il borgo antico, dare spazio alla musica emergente e, con Capodanno ormai alle porte, salutare l’anno che stava per concludersi e accogliere degnamente il nuovo.

Nojarella è dal 2012 un appuntamento da non perdere. Il festival, diventato ormai il fulcro dell’attività sociale e culturale del paese, ogni anno regala sorprese ai nojani e non solo. “L’obiettivo - ci raccontano gli organizzatori - raggiunto in pieno anche quest’anno, è quello di ravvivare il paese e far rivivere con l’aggregazione spazi altrimenti inermi”. E si sa il cibo è il principale elemento di condivisione e unione. E allora stand culinari, oltre a quelli di arte e volontariato, hanno riempito Largo Pagano. Alcuni hanno sfornato per tutta la serata le tradizionali “pettole”, accompagnate da un buon vino.

Buon cibo condito da tanta buona musica. Si, perché è la musica la vera protagonista della manifestazione. Ad animare il nutrito pubblico due band, frutto del lavoro fatto sul lato della musica inedita, Free Walking Trio (Fake Jazz) e i Terminal Front (elettro wave).

Band locali e non solo. Sono saliti sul palco di Nojarella in qualità di ospiti The Whip Hand (shoegaze-new wave da Trani) e il trio romano John Canoe (surf-garage da Roma), che hanno dato un respiro extra-territoriale al festival.

Tanti sono i feedback, raccolti nella giornata dell’evento, che all’unisono acclamano il successo anche della quarta edizione. “Bella iniziativa e bravi i giovani che hanno ravvivato il paese”, ha detto qualcuno. “A Noicattaro dovrebbero organizzare spesso queste feste!”. Un evento a 360 gradi che ha catturato l’attenzione di piccini, ragazzi e adulti.

Per gli appassionati di murales, presenti anche gli artisti di strada come i writers Monstrum Apuliae e tra le vie del centro storico era possibile ammirare le diverse attrazioni culturali. Presente anche, con la sua arte, il nojano Gabry Difino.

Terminata la quarta edizione, i ragazzi di Nojattiva a breve apriranno i lavori per l’edizione 2016.

Tutta la redazione di NoicattaroWeb - La Voce del Paese ringrazia i ragazzi di Nojattiva e Indiepercui per l’ospitalità. Ad maiora!


Ulteriori approfondimenti e foto potrete trovarli sulla prossima edizione del giornale cartaceo "La Voce del Paese", in edicola da sabato 9 Gennaio!

Qui alcune foto, scattate da Angelo Parisi e dallo staff Nojattiva.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI