Lunedì 21 Gennaio 2019
   
Text Size

Orientamento scolastico, alla Pascoli l’incontro con gli ex alunni

Noicattaro. Ex alunni eccellenti alla Pascoli front

 

Ogni anno la Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro assegna il premio “Alfiere del Lavoro” a venticinque studenti di scuola secondaria superiore che hanno raggiunto lodevoli risultati durante la loro carriera scolastica. L’ultima cerimonia ufficiale si è tenuta lo scorso 22 Ottobre presso il Palazzo del Quirinale e ha visto la partecipazione della nojana Angelica Ardito, ex alunna della scuola media “G. Pascoli” di Noicattaro e del Liceo “Ilaria Alpi” di Rutigliano. Nel corso della premiazione, Angelica si è aggiudicata la medaglia del Presidente della Repubblica e l’attestato d’onore grazie ad un eccellente percorso scolastico, alla fine del quale è riuscita a conseguire la licenza media con votazione di 10 e lode, e l’esame di Stato di scuola superiore con 100 e lode.

In virtù dei brillanti risultati ottenuti nello studio, Angelica è stata chiamata dal Dirigente Scolastico della scuola “Pascoli”, dott.ssa Daniela Menga, per tenere un discorso ai ragazzi di terza media sull’importanza di scegliere la scuola superiore adatta a se stessi. Con lei erano presenti altre due ragazze distintisi particolarmente nell’avanzamento scolastico: Ilaria Pepe e Mariachiara Rescina, anch’esse ex alunne della scuola media di Noicattaro.

La scelta della scuola superiore è fondamentale nella vita di ognuno perché influenza il futuro, sia dal punto di vista lavorativo che sociale. Per questo motivo il consiglio di chi ha già compiuto un cammino educativo può certamente risultare prezioso e aiutare quegli alunni ancora indecisi o coloro che pensano di preferire, magari in maniera errata, determinate discipline anziché altre. “Comprendere bene il percorso didattico adatto a se stessi è fondamentale. Io l’ho capito sulla mia pelle quando, sbagliando, mi sono iscritta al liceo classico: dopo due anni ho dovuto abbandonare perchè non ricopriva le mie aspettative”, commenta Ilaria Pepe, studentessa al primo anno di Scienze e Tecniche Psicologiche di Bari. “In realtà il mio sogno è sempre stato quello di diventare psicoterapeuta, e così mi sono iscritta al liceo delle Scienze Umane, trovando finalmente la mia strada. Non iscrivetevi ad una determinata scuola in base ai legami che si sono instaurati in classe, ma capendo cosa veramente si vuol fare in futuro”.

Ciò che è emerso dall’incontro tra ex e nuovi alunni è che il futuro dipende sin dalle prime scelte scolastiche, ed è bene riflettere con discernimento sulle possibilità che ci vengono offerte. L’orientamento alle scuole superiori è da sempre un tema fondamentale a cui sembra che non si presti mai abbastanza attenzione: gli alunni sono spesso confusi e in balia di informazioni poco esaustive che non aiutano. L’età, poi, è un indice importante: non si è ancora del tutto maturi per effettuare la scelta e a volte capita di ritrovarsi a studiare in una scuola che non piace. “Il percorso che andrete a scegliere non solo vi arricchirà culturalmente ma anche personalmente, quindi è fondamentale capire chi e cosa si vuole diventare”, annota Angelica Ardito. “Ho frequentato il liceo delle Scienze Umane perchè a quell’età pensavo di voler aiutare le persone a livello psicologico, ma poi ho capito che volevo farlo dal punto di vista farmaceutico, per questo mi sono iscritta alla Facoltà di Farmacia, con non poche difficoltà per affrontare il test d’ingresso. Non mi pento assolutamente delle scelte fatte in passato, anzi, e voglio farvi capire che non è mai troppo tardi per cambiare idea”.

“L’idea di invitare Angelica Ardito nella nostra scuola - ha asserito il Dirigente Scolastico - è nata dopo aver letto la notizia del premio a lei conferito. Idea che si è concretizzata poi quando ho partecipato alla premiazione dei 100 da parte dell’Istituto Magistrale di Conversano”.

Con la speranza che l’incontro tra la scuola e le ex alunne Ilaria, Angelica e Mariachiara sia servito da stimolo, auguriamo un in bocca a lupo a tutti i ragazzi per il prossimo esame di licenza media e per le successive scelte scolastiche.


[da La Voce del Paese del 16 Gennaio]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI