Sabato 23 Marzo 2019
   
Text Size

Tripudio d’arte, colori ed emozioni alla Globalart

Noicattaro. Mostra Globalart front

 

“Tutto ciò che è arte, unisce” è lo slogan del vernissage targato Rosa Didonna. Lo scorso sabato, a partire dalle ore 19, presso la galleria d’arte contemporanea di via Foscolo c’è stata l’inaugurazione della mostra collettiva “Sfida tra talenti - Si può fare”, aperta al pubblico fino al 16 Febbraio. La mostra, che ha coinvolto ogni forma ed espressione d’arte - dalla pittura alla musica - ha visto la partecipazione di artisti emergenti e altri già affermati. In sintesi l’obiettivo del vernissage è “la diffusione dell’arte attraverso la contaminazione tra differenti forme ed espressioni artistiche”. E così poeti, musicisti, scultori, pittori, fotografi hanno dato prova delle loro abilità, esibendosi in diretta e coinvolgendo il pubblico. Ai presenti, infatti, è stata data la possibilità di cimentarsi con pennelli, matite e argilla, improvvisandosi, se pur solo per una sera, artisti insomma. E dall’altra parte, c’è stato uno scambio di ruoli tra i vari artisti: un pittore si è esibito nel canto, mentre un musicista nel dipingere, ecc.

Pittura e musica hanno determinato un connubio perfetto. Ha condotto la parte artistica la dott.ssa Sabrina Delliturri - critica d’arte - mentre la parte musicale è stata curata da Amalia Perrone. La mostra, ha spiegato Rosa Didonna, nasce dalla volontà di portare alla ribalta gli artisti che si sono particolarmente distinti nell’ambito del concorso organizzato e strutturato dalla Globalart lo scorso anno.

Il tema del concorso, del resto assolutamente attuale, è la condivisione, o meglio, la condivisione nell’era 2.0. “L’arte stessa nasce per condividere una volontà, un pensiero, un concetto. Nell’era 2.0 perché ogni azione viene condivisa attraverso i social. Abbiamo fatto una campagna utilizzando l’hashtag, per rendere l’arte contemporanea un linguaggio comune e arrivabile a tutti”, ha esordito Sabrina Delliturri. Gli artisti che si sono particolarmente distinti nell’ambito del concorso e le cui opere sono esposte nella galleria sono Paola Abbruzzese, Eleonora Cirillo, Loredana Messina, Palma Di bello, Mingozzi, Daniela Vendramin, tanto per citarne alcuni.

Dunque un vernissage davvero particolare che si è trasformato in un tripudio di colori ed emozioni. Pittura, musica, fotografia, poesia, scultura hanno catturato e coinvolto il pubblico presente. Per quanto riguarda la parte musicale, si è disputata una sfida tra diversi cantanti. Si è esibita in un primo momento la vocalist Edmea, accompagnata dal tastierista Roberto Carbone e dal sassofonista Domenico Mastromauro. Il microfono è poi passato al gruppo emergente Jumpinghtehole Jth, che ha riproposto alcune pezzi degli Evanesce. Inoltre tra una canzone e l’altra il poeta Diego Iurilli ha recitato alcuni versi, toccando disparati temi.

In conclusione, anche in questa occasione Rosa Didonna ha saputo regalare al pubblico un programma multiforme per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea.


[da La Voce del Paese del 6 Febbraio]

Noicattaro. Mostra Globalart intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI