Martedì 19 Marzo 2019
   
Text Size

Auguri, Chiesa Madre, per l’anniversario della consacrazione

Noicattaro. Chiesa Madre front

 

Il 28 Aprile è una data speciale per la comunità parrocchiale di S. Maria della Pace, Chiesa Matrice di Noicattaro. Ricorre, infatti, l’anniversario della consacrazione del sacro tempio (foto di Vito Dibenedetto).

Per l’occasione il nuovo parroco, don Vito Campanelli, ha voluto che l’intera famiglia parrocchiale si riunisse attorno all’altare per celebrare l’Eucaristia e rendere grazie a Dio per il dono della chiesa, luogo di preghiera e di incontro per tanta gente.

Certo, celebrare l’anniversario della consacrazione di una Chiesa non significa limitarsi a considerare solo l’aspetto materiale del luogo sacro. San Pietro, nella sua lettera dice: “Stringendovi a lui [Cristo], pietra viva, rigettata dagli uomini, ma scelta e preziosa davanti a Dio, anche voi venite impiegati come pietre vive per la costruzione di un edificio spirituale” (1Pt 2,4-5).

Ciascuno di noi è reso col Battesimo “pietra viva” della Chiesa ed è chiamato a trovare un senso alla propria vita soltanto “stringendoci” a Cristo. Pertanto, c’è una connessione fortissima tra la “chiesa di mattoni” e la “chiesa vivente” che siamo noi.

La celebrazione solenne - presieduta da don Vito, coadiuvato dal diacono Arcangelo Porrelli e dai ministranti della parrocchia - ha posto al centro un segno: le due croci situate alla base dell’arco di trionfo, illuminate con le candele. Questo gesto si compie normalmente durante la consacrazione della Chiesa, quando l’altare e le croci vengono prima unte col Sacro Crisma e poi illuminate. C’è qui un bellissimo messaggio: la parrocchia deve essere un faro luminoso per il territorio. E il centro storico nojano, abbandonato all’incuria e al degrado, merita di rinascere, seguendo il destino della bellissima Chiesa Madre, che ha visto - pochi anni fa - il recupero delle facciate e del campanile.

Auguri alla comunità della Matrice!


[da La Voce del Paese del 30 Aprile]

Noicattaro. Chiesa Madre intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI