Giovedì 17 Gennaio 2019
   
Text Size

Anche una nojana tra i feriti della tragedia ferroviaria

Andria. Incidente ferroviario front

 

Torniamo a parlare della tragedia ferroviaria, avvenuta lo scorso 12 Luglio, che ha visto scontrarsi frontalmente due convogli regionali della Ferrotramviaria - le ferrovie del Nord Barese - nella tratta tra Andria e Corato.

Dopo il silenzio e il rispetto nei confronti delle vittime - i funerali si sono svolti lo scorso 16 Luglio - riusciamo a fare chiarezza ed entrare nei dettagli dell’incidente. Ed è così che abbiamo scoperto che tra i feriti c’è una ragazza di origini nojane.

Si chiama Aureliana Colella, di 27 anni. I suoi genitori sono di Noicattaro, anche se ora vivono a Turi. Aureliana, invece, si era trasferita diversi anni fa ad Andria, dove vive con il suo compagno. Quella maledetta mattina la ragazza tornava da Andria, e si trovava nel primo vagone, il primo a schiantarsi contro l’altro treno, il primo a mietere vittime.

Già, perché Aureliana Colella pare sia l’unica sopravvissuta tra i passeggeri del primo vagone. Dopo il violentissimo impatto, la donna è stata ricoverata presso l’Ospedale di Barletta. Inizialmente le sue condizioni sono apparse molto gravi, ma ad oggi la situazione è in netto miglioramento.

Molti i danni subiti, tra fratture, emorragie e lesioni, che non le hanno permesso, durante i primi giorni, di muovere le braccia. Le sue condizioni non destano preoccupazione ma la ragazza avrà bisogno ancora di circa 30 giorni di ricovero prima di poter tornare a casa.

Subito dopo l’incidente, intorno alle 11.30, è scattato l’intervento del Reparto Volo. Assieme alla Polizia Giudiziaria della Polfer sono intervenuti anche rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, che controlla le Ferrovie in concessione. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei Vigili del Fuoco provenienti da Bari e Barletta, oltre ad agenti della Polizia Ferroviaria che hanno effettuato i primi rilievi per risalire alle cause dell’incidente. Prezioso è stato anche il contributo della Protezione Civile del territorio.

E lo scorso 14 Luglio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha fatto visita a tutti i feriti dell’incidente. Mattarella si è fermato anche nella stanza dove è ricoverata Aureliana Colella.

Una brutta storia, insomma. Un miracolo nella tragedia. La nostra redazione augura una buona guarigione ad Aureliana Colella.


[da La Voce del Paese del 23 Luglio]

Andria. Incidente ferroviario intero

Commenti 

 
#3 Loredana 2016-07-27 19:31
ieri c'è stata una fiaccolata in memoria delle vittime del disastro ferroviario di Andria ed è stato fatto un augurio a tutti i ricoverati.
 
 
#2 Nojana 26 2016-07-27 16:24
Buona guarigione AureliAna. ....
 
 
#1 tre 2016-07-27 15:45
BUONA GUARIGIONE
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI