Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

San Nicola, Torre a Mare si prepara a vivere la festa

Torre a Mare. Festa di San Nicola 2015 front

 

Anche quest’anno Torre a Mare si appresta a vivere intense giornate di solenni festeggiamenti ma anche manifestazioni civili e culturali. L’intera comunità, infatti, sarà coinvolta in una serie di eventi organizzati dalla Parrocchia, sapientemente guidata dal parroco don Fabio Carbonara, per festeggiare il santo patrono del piccolo borgo di pescatori. La festa, tanto attesa da grandi e piccini, durerà ben 10 giorni e sarà ricca di occasioni di incontro, eventi sportivi, giochi e musica, senza tralasciare i momenti di riflessione e preghiera.

Il nostro quartiere è nuovo a questo genere di manifestazioni, la festa del Santo Patrono per anni non è stata festeggiata restando solo un ricordo per coloro che in passato avevano avuto la fortuna di parteciparvi. Con l’arrivo di don Fabio molte cose sono cambiate e la comunità è stata travolta dal suo spirito di iniziativa e dalla voglia di stare insieme. Quest’anno la festa giunge alla sua terza edizione targata don Fabio Carbonara.

Le celebrazioni entrano nel vivo sabato 30 Luglio con la celebrazione della Messa Solenne in onore del Santo. Subito dopo intorno, alle 9.00, in piazza del Porto inizieranno le marcelonghe per bambini, i giochi d’acqua e tanta musica. Nel pomeriggio, alle 17.00, presso la balconata “Nino Rota” inizieranno i “Giochi senza Frontiere” sempre per i più piccoli, mentre alle 18.00 sarà la volta dei Senior impegnati in una maratona di ben 5 km. In serata gli appassionati di musica potranno deliziarsi con l’ascolto dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana che vedrà la straordinaria partecipazione di Serena Brancale.

Domenica 31 Luglio vi sarà la Celebrazione Eucaristica e l’imbarco del quadro del Santo, seguito da uno degli eventi più attesi, il Corteo Storico, giunto alla sua II edizione, che conterà più di 200 figuranti in abiti d’epoca e sarà accompagnato dai Timpanisti Nicolaus Barium. Da alcune indiscrezioni pare che quest’anno il corteo annovera tra i partecipanti gruppi provenienti dall’intera regione.

Nei giorni a seguire verranno organizzati tornei sportivi, di burraco e mercatini dell’artigianato.

Le omelie sulla vita del Santo e le Sante Messe si svolgeranno in parrocchia alle ore 19.00.

Venerdì 5 Agosto, alle ore 21.00, è previsto uno spettacolo che vedrà esibirsi i più giovani. Non mancherà anche quest’anno la gara fotografica “San Nicola” e nelle mattinate del 6 e del 7 Agosto, dalle 8.00 alle 12.00, la comunità è invitata al momento solidarietà con la donazione del sangue presso la Frates.

Alle ore 20.00 del 7 Agosto, invece, si potrà assistere allo sbarco del Santo e alla processione che si concluderà con la consegna delle chiavi al sindaco della città Antonio Decaro; alle 23.00 sono previsti i fuochi d’artificio.

Lunedì 8 Agosto, per concludere in bellezza, potremo assistere allo spettacolo di musica popolare del gruppo tarantino “Terraròss”. Sul palco anche l’ormai di casa Marco Ligabue, Jonathan Gasparini e Diego Scaffidi.

Un programma ricchissimo, alla portata di tutti, come ricorda don Fabio Carbonara, che non nasconde un pizzico di orgoglio. L’evento, ribadisce il giovane parroco, come ogni anno ruota intorno alla figura dei giovani, veri protagonisti, sia sotto l’aspetto partecipativo, sia sotto quello logistico.

La festa patronale anche quest’anno si caratterizza per l’assenza di un Comitato Festa, in ragione di dinamiche condivise con l’intera diocesi. Don Fabio ribadisce che la festa non gode di nessun contributo comunale e che il budget è frutto della generosità e dell’impegno dei pelosini e delle attività commerciali. Un traguardo importante per l’intera comunità che anche quest’anno si stringerà intorno al suo Santo, rievocando la vita del Vescovo di Mira.

L’entusiasmo è già alle stelle, nel borgo si vive l’ansia stile “Sabato del Villaggio”. Inutile dire che anche questa edizione sarà un successo.

Torre a Mare. Festa di San Nicola 2016 intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI