Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Termina il Vito&Peo Camp 2016, tra lacrime e sorrisi. FOTO

Noicattaro. Vito&Peo Camp 2016 front

 

Vito&Peo Camp: un campo estivo nato dall’esperienza e dalla professionalità di due laureati in scienze motorie - Vito Didonna e Pompeo Picca - che, dopo aver fatto una lunga gavetta nei campi estivi organizzati direttamente dal Coni Puglia e dopo svariati anni di docenza come esperti e tutor di educazione fisica nelle scuole elementari, hanno deciso di mettere la loro esperienza a disposizione di una scuola - il 2° Circolo Didattico “De Gasperi” di Noicattaro - coinvolgendo bambini dai 5 ai 12 anni in attività ludico-motorie e nuove esperienze di laboratorio.

Il campo estivo è stata un tuffo tra le attività sportive. Le discipline che i bambini quotidianamente hanno praticato vanno dalla pallacanestro alla pallavolo, dalla pallamano al badminton, dall’atletica al karate, dando una particolare attenzione a quei giochi che hanno caratterizzato l’infanzia dei nostri padri, ovvero i giochi tradizionali, quelli che si facevano per strada, come la campana, il tiro alla fune, il ruba bandiera, la mosca cieca e tantissimi altri.

Non è mancato il momento per i balli di gruppo e per la sigla-tormentone dell’estate e momenti dedicati al nuoto in piscina e al tiro con l’arco grazie all’associazione Arcieri Carafa di Noja con il maestro Vito Antelmi. L’evento ha visto l’interesse di numerosissime famiglie che, anziché lasciare i propri figli davanti ad una tv o davanti ad una videogioco, ha preferito proporre loro una formula di sano movimento e pura socializzazione.

La giornata tipo di un “camperino” parte alle 8.00 di mattina e termina alle ore 13.00 circa, dal lunedì al venerdì. Durante la mattinata tutti i bambini, suddivisi in fasce di età, si sono divertiti mettendosi alla prova in quattro specialità sportive e laboratori creativi differenti tra di loro.

Ogni venerdì, poi, i vari gruppi hanno disputato tornei e rappresentazioni come ad esempio il torneo di pallavolo, di basket, il Camp’s Got Talent e i giochi d’acqua. Questi ultimi sono stati molto apprezzati dai bambini, per via appunto della presenza di palloncini e di staffette con la presenza dell’acqua, capitati con estrema puntualità nelle giornate più afose di questa estate.

E così è terminata la prima edizione di questa bellissima esperienza, che ha fatto divertire quasi un centinaio di bambini. Ben 7 settimane intense, ricche di attività sportive e non: una vera novità per Noicattaro! L’evento si è concluso, tra lacrime e sorrisi, lo scorso venerdì 29 Luglio con la festa finale, alla quale hanno partecipato tutti bambini che si sono susseguiti nell’arco delle sette settimane del Camp Estivo.

La formula delle “scuole aperte per ferie” ha suscitato tantissimo interesse nella comunità nojana e dei paesi limitrofi, tanto da essere stata già richiesta per la prossima estate sia dai principali interessati - i bambini - che dai genitori, i quali hanno ben compreso il profondo significato del dare una continuità educativa - anche in senso motorio - ai bambini che durante le vacanze estive spesso riducono la loro attività dinnanzi ad un videogioco.

Il maestro Vito e il maestro Peo ne approfittano per ringraziare i genitori e i bambini che hanno partecipato a questa prima edizione, nella speranza di rivivere questa bellissima esperienza già il prossimo anno.


[da La Voce del Paese del 30 Luglio]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI