Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

Torre a Mare, nuovo spazio ludico anche per i diversamente abili

Torre a Mare. Inaugurazione giostrine front

 

È stata inaugurata venerdì 29 Luglio (foto di Francesco Ventrella) la nuova area ludica a Torre a Mare, a ridosso della Torre cinquecentesca, dedicata ai più piccoli e ai bambini diversamente abili.

L’area giochi va ad integrare la presenza di ulteriori giostre disponibili sulla piazza già da tempo con lo scopo di migliorare la qualità della fruizione della zona stessa, da sempre luogo di incontro di famiglie con bambini. Si tratta quindi di un completamento o ampliamento di una area già esistente che per la prima volta viene però munita di giochi speciali che consentono l’utilizzo da parte di bambini con disabilità motorie.

Lo spazio ludico è provvisto di pavimento anti-trauma realizzato completamente in gomma al fine di garantire la sicurezza dei più piccini, affiancato da aree di verde con la presenza di prato. L’opera è un progetto della V Circoscrizione, quando l’allora presidente Giorgio D’Amore volle fortemente l’implemento di aree attrezzate per i più piccoli. L’ammontare dell'investimento - circa 120.000 euro - comprende non solo l’area di Torre a Mare, ma anche altri interventi di riqualificazione all’interno del I Municipio, tra cui quello di Lama Giotta.

La nuova area ludica è stata inaugurata dal sindaco Antonio Decaro, dal presidente del I Municipio Micaela Paparella e del consigliere Giorgio D’Amore. Il presidente Paparella ha ribadito l’importanza e l’attenzione da parte dell’amministrazione per i bambini diversamente abili, infatti l’area di Torre a Mare rappresenta il terzo spazio ludico a disposizione dei bambini con disabilità motorie.

La piazza è stata recentemente interessata anche da una serie di lavori di ripristino delle aree verdi e al più presto inizieranno le operazioni di sistemazione dei muretti di via Lama Giotta. L’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso ha messo in risalto la volontà di realizzare aree simili in tutti i quartieri, favorendo così la socializzazione e la possibilità di incontro e scambio fondamentale per la crescita dei più piccini ma altrettanto utile per la serenità dei genitori, i quali possono trascorrere del tempo all’area aperta scambiandosi consigli utili per la crescita dei lo piccoli.

L’obiettivo è quindi quello di dotare ogni quartiere di Bari di almeno uno spazio pubblico attrezzato per bambini e ragazzi, senza dimenticare la necessità di realizzare aree dedicate ai cani per consentire agli amici quadrupedi di potersi divertire liberamente.

Nel nostro borgo la realizzazione di un parco cinofilo sarebbe davvero utile vista la numerosa presenza di cani, così come risulterebbe utile l’installazione di rastrelliere per biciclette o la realizzazione di piste ciclabili al fine di rieducare la cittadinanza ad un utilizzo ecosostenibile dei mezzi di trasporto. Tante sono le necessità di Torre a Mare e forse troppi gli interventi più o meno urgenti di cui ha bisogno: al momento la cittadinanza si mostra attiva attraverso le numerose segnalazioni che passano attraverso il Comitato di Quartiere, portavoce instancabile di difetti e virtù.

Purtroppo, a distanza di soli cinque giorni dall’inaugurazione, una giostrina è stata danneggiata, mentre le cinghie che avrebbero dovuto bloccare le carrozzine dei bimbi diversamente abili sono state rubate.

Sorge spontanea la domanda: ma davvero i baresi meritano queste opere? Perchè non siamo in grado di rispettare la cosa pubblica? Domande le cui risposte echeggiano nei comportamenti incivili ed irrispettosi di quei pochi vastasi che non sono in grado di capire che il danno lo arrecano prima di tutto a loro stessi.


[da La Voce del Paese del 6 Agosto]

Torre a Mare. Inaugurazione giostrine intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI