Mercoledì 16 Ottobre 2019
   
Text Size

Letture itineranti per la XII edizione della “Festa dei Lettori”

Noicattaro. Festa dei Lettori 1 front

 

La prima giornata della XII edizione della Festa dei Lettori 2016 ha visto protagonista, durante tutta la mattinata di sabato 24 Settembre, l’attore Ivan Dell’Edera. Invitato dall’associazione “Ali di Carta - Presidio del Libro” di Noicattaro, in collaborazione con l’amministrazione comunale e con le scuole del territorio, Ivan Dell’Edera ha fatto visita, senza un attimo di pausa, a tutti i plessi scolastici del paese con il compito di leggere ed interpretare alcuni brani di autori contemporanei per ragazzi.

Un’azione semplice come quella della lettura è stata trasformata dall’attore, appartenente alla cooperativa sociale Kokopelli di Bari, in una forma di comunicazione artistica, enfatizzata da una voce cangiante nei toni e nelle dinamiche e dai movimenti del corpo e dello sguardo. Il leggìo di Ivan Dell’Edera è stato ospitato dalle scuole primarie “Gramsci” e “De Gasperi” e dalle scuole secondarie “Pende” e “Pascoli”, nell’ambito dell’iniziativa nazionale che si pone come obiettivo quello di diffondere la lettura e far conoscere il piacere e i vantaggi che da questa derivano, cercando di raggiungere un pubblico più ampio e vario possibile.

In un’ottica di continuità, i libri scelti per le letture saranno probabilmente alla base del progetto “Bibliotecando”, organizzato ugualmente dal Presidio del Libro, che vedrà ospiti gli autori dei libri letti e analizzati all’interno delle scuole. Le capacità interpretative dell’attore e la scelta di brani adatti al “giovane pubblico” hanno contribuito a creare un’atmosfera nella quale le parole dei diversi autori hanno ampiamente coinvolto i piccoli ascoltatori. Come sempre meno frequentemente accade, i ragazzi sono stati catturati dalle parole di un buon libro, e non dagli schermi di smartphone, tablet e televisione. Obiettivo raggiunto, quindi, per il Presidio del Libro di Noicattaro, che rende così onore al tema nazionale della Festa dei Lettori, “Leggo ergo sum. FAI leggere”.

E a cercare di “far leggere” anche fuori dalle scuole ci hanno pensato i ragazzi stessi che, nella mattinata di venerdì 23 Settembre, hanno collocato all’interno delle vetrine di alcune attività commerciali locandine riguardanti libri letti durante l’anno scolastico. Aiutati dagli insegnanti, hanno quindi seguito quello che potrebbe ormai definirsi un “rituale”: parliamo della storica iniziativa “Libringiro”, che ogni hanno dispensa consigli di lettura in tanti angoli del paese, cosicché un libro possa far parte della quotidianità di una casalinga occupata a comprare del pane, o di un anziano intento a bere del caffè al bar.


[da La Voce del Paese del 1° Ottobre]

Noicattaro. Festa dei Lettori 1 intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI