Giovedì 18 Luglio 2019
   
Text Size

III Trofeo Autodromo del Levante, i nojani si fanno sentire

Noicattaro. Gara automobilismo front

 

Si è svolta domenica 2 Ottobre la seconda gara del “III Trofeo Autodromo del Levante” a Binetto a cui hanno partecipato cinque drivers nojani della “Scuderia Noicattaro Corse”. La prima gara si è tenuta lo scorso 20 Marzo, l’ultima invece si terrà il prossimo 13 Novembre.

Lo svolgimento del Trofeo presso l’Autodromo del Levante di Binetto prevede il susseguirsi di tre gare in tre periodi distinti, e tantissimi sono i piloti che si sfidano in varie categorie, con l’obiettivo di conquistare la Coppa e vincere il montepremi finale.

La manifestazione è stata interamente organizzata dalla “Scuderia Asso Minicar” e dalla “Scuderia Epta Motorsport”, in collaborazione con “Aci Bari” e le “Scuderie Fasano Corse”, “Apulia Corse”, “Tramonti Corse”, “Autosport Sorrento”, “New Generation”, “Tecno Racing” e “New Emotion”.

Il “Trofeo Autodromo del Levante” è in realtà un progetto nato circa due anni fa dall’idea di un gruppo di piloti, amici tra loro, che da sempre ha coltivato la passione per lo sport automobilistico. Con tenacia, esperienza e professionalità, il gruppo in questi anni è riuscito a richiamare attorno a Binetto un numero cospicuo di piloti “affamati di corse” da tutto il Meridione.

E al richiamo hanno risposto anche i cinque piloti nojani, che nella seconda prova del III Trofeo si sono così classificati: secondo posto per Raffaele Deflorio, alla guida di una Honda Civic nella categoria “Turismo 1600”, e per Giuseppe Palumbo, a bordo di una A112 nella categoria “1150 e1 Italia”; sesto posto invece per Carmine Capossela che ha gareggiato nella categoria “Peugeot W1400”. Non hanno tagliato il traguardo Pietro Nardone, per problemi tecnici alla Fiat 227, e Alfonso Dispirito, a causa di un incidente a bordo di una A112. Un buon risultato portato a casa se si considera che alcuni di loro solo quest’anno hanno potuto partecipare alla competizione automobilistica perché in possesso di regolare licenza.

La preparazione alla gara automobilistica da parte dei piloti nojani è stata curata sin dall’inizio nei minimi dettagli grazie al lavoro di squadra svolto con meccanici professionisti e alla collaborazione con l’associazione nojana “Moto Club Noja” del nostro paese. La sintonia tra le due associazioni locali esiste già da circa quattro anni, a seguito di un evento organizzato dal presidente della “Moto Club Noja” - Onofrio Pagliarulo - per commemorare Giovanni Ricciardi, pilota indimenticato di Noicattaro. L’evento, oltre ad avvicinare i meccanici, i piloti e i carrozzieri di auto da corsa che operavano intorno alla sua figura, raccolse per la prima volta moltissimi ragazzi appassionati di questo sport. Da alcuni ragazzi di allora nacque la “Scuderia Noicattaro Corse”, dove i piloti sin da subito si cimentarono nella preparazione alle gare da corsa di auto anni ’80 di media cilindrata.

I drivers nojani parteciperanno anche alla terza prova del “III Trofeo Autodromo del Levante” che si terrà tra circa un mesetto, e in attesa dell’evento noi della redazione auguriamo loro un grosso in bocca al lupo.


[da La Voce del Paese dell'8 Ottobre]

Noicattaro. Gara automobilismo intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI