Martedì 10 Dicembre 2019
   
Text Size

L’ass. Arcieri Carafa organizza il Campionato Italiano Indoor

Stampa

 

Un’emozione indescrivibile quella che sta vivendo l’associazione Arcieri Carafa di Noja. La F.I.T.Arco - Federazione Italiana Tiro con l’Arco - ha reputato l’associazione sportiva di Noicattaro idonea a poter organizzare il prossimo Campionato Italiano Indoor 2017.

Il 16 Gennaio 2016 presso il Palazzo di Città, a Bari, sono stati resi noti - in un conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il presidente nazionale F.I.T.Arco Mario Scarzella, il presidente del Coni Puglia Elio Sannicandro, il presidente regionale del Cip (Comitato Italiano Paraolimpico) Giuseppe Pinto, il presidente della F.I.T.Arco Puglia Antonio Fusti, e Vito Antelmi, presidente dell’associazione Arcieri Carafa di Noja - tutti i dettagli del 44° Campionato Indoor che si terrà a Bari il 24-25-26 febbraio 2017 presso il nuovo padiglione della Fiera del Levante.

L’associazione di Vito Antelmi, selezionata tra una schiera di valide associazioni, è la società capofila che in prima persona si sta impegnando per l’organizzazione di questo Campionato, insieme da un consorzio formato da sette società pugliesi che si sono rese disponibili a collaborare. Un prestigioso compito che vede il nome di Noicattaro girare già a livello di World Archery Federation, essendo questa una gara nazionale che rientra nel calendario internazionale di tutta la Federazione internazionale di arcieri. “Ed è un vanto per la nostra cittadina, perché per la prima volta Noicattaro ha sbaragliato Rimini”, asserisce con orgoglio Vito Antelmi, incontrato durante il 4° Memorial Arcy Di Gioia.

Dopo tre edizioni consecutive di Campionati Indoor svolti presso i padiglioni della Fiera di Rimini, il sud si riprende la sua rivincita offrendo a più di 900 atleti che vi parteciperanno, oltre a 2.000 tra tecnici, dirigenti e personale accompagnatore, una eccellente struttura che vedrà la Fiera del Levante superare il record di Rimini, posizionando una linea di tiro di 140 paglioni. Lo scorso anno Rimini ne ha collocati soltanto 126, mentre la struttura di Bari è la prima struttura in Italia e di altri paesi che può ospitare una linea di tiro di questo genere. “Ho già fatto menzione al sindaco Innamorato, in un incontro informale, al quale abbiamo chiesto l’impegno dell’amministrazione comunale ad essere presente con un proprio stand, con operatori del Settore Agricoltura, visto che vogliamo rilanciare questo settore durante i giorni del campionato”, ha asserito Vito Antelmi.

Altra importante novità che incomincia a trapelare in maniera ufficiale in quest’ultimo periodo è l’organizzazione del Campionato Italiano Targa 2018. “Il Campionato Italiano che stiamo organizzando per Febbraio 2017 è un Campionato Indoor, ma abbiamo pensato di organizzare nel 2018 anche il Campionato Italiano Targa, che è il Campionato Outdoor”, ha detto Vito Antelmi. Chiesta l’autorizzazione alla Federazione F.I.T.Arco, la data però non è ancora stabilita perché tutte le date delle manifestazioni nazionali devono coincidere con le date della manifestazioni internazionali. Anche il Campionato Outdoor quindi - che con molta probabilità si terrà allo Stadio San Nicola di Bari - è stato affidato all’associazione Arcieri Carafa di Noja. “Tuttavia, se il campionato di calcio non lo potrà consentire, sarà svolto allo Stadio della Vittoria, che è anch’esso un luogo adatto per svolgere il Campionato Italiano Targa”, ha concluso Vito Antelmi.

Ultima, ma non meno importante notizia è il conferimento della programmazione del Campionato Italiano Indoor 2019-2020 presso la Fiera del Levante a Bari affidando il compito, anche questa volta, all’associazione Arcieri Carafa di Noja. Saranno quattro anni di fuoco che vedranno impegnata in questa entusiasmante esperienza una società sportiva di un piccolo paese, al quale facciamo i nostri migliori auguri.


[da La Voce del Paese del 22 Ottobre]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI