Sabato 20 Luglio 2019
   
Text Size

Debutto col botto per Nardone nello slalom con le vetture Sport

Noicattaro. Pietro Nardone alla 5° Coppa “Città di Pignola” front

 

Pietro Nardone torna a far parlare di sé, questa volta gareggiando con un prototipo Sport in occasione della 5° Coppa “Città di Pignola” nello slalom categoria 1300cc e piazzandosi - alla prima partecipazione in assoluto con un mezzo del genere - sulla seconda piazza del podio dopo una prestazione con i fiocchi, nonostante le condizioni climatiche critiche per via della pioggia che ha reso molto più complicata l’aderenza delle gomme e quindi la stabilità delle vetture sul percorso di circa 3 km.

Salire su una vettura per professionisti è stata un’impresa compiuta finora solo dall’icona locale Ricciardi, eguagliata da Nardone lo scorso 23 Ottobre gareggiando a bordo di una Radical SR4 motorizzata Suzuki, barchetta con telaio di costruzione inglese - concessa per l’occasione dal team Autosport Sorrento - almeno tre volte più potente della 127 Abarth solitamente utilizzata dal pilota nojano per questa tipologia di gare, con circa 250 cavalli su soli 400kg di massa e cambio elettronico al volante.

Al debutto assoluto e senza alcuna prova, Nardone è riuscito a mettere alle spalle veri e propri veterani della categoria, reggendo al meglio alle difficoltà del bagnato che hanno messo in crisi gli pneumatici e di conseguenza il rendimento dei prototipi, con un ottimo tempo segnato nella seconda delle tre manches correndo tra le quindici postazioni per lo slalom.

“È stato molto appagante lavorare su una vettura del genere, visto che avere a che fare con certi mezzi non è cosa da tutti i giorni, ma la parte più bella è vedere Pietro all’azione”, ci confida il suo meccanico Ivan Anelli. “Una volta tirata giù la visiera diventa un tutt’uno con l’auto che guida. La sente, la vive a pieno: è stata una sorpresa per tutti vederlo guidare così una Radical, ma lui l’asfalto ce l’ha nel sangue”. Un desiderio avveratosi quello di poter gareggiare con un prototipo Sport, figuriamoci ottenere un gran risultato alla prima partecipazione in gara: potete ammirare la prestazione di Nardone su Youtube al seguente link.

Ora testa all’ultimo impegno stagionale, il 12 Novembre, presso la pista di Binetto, ancora una volta a bordo della 127 Abarth, per poi riposare un po’ e tornare al lavoro per il 2017, focalizzandosi ancora una volta su slalom in gara singola e qualche gara in pista. “Sarebbe bello per noi spingerci fino a gare previste per il Campionato Italiano e non solo dell’Interregionale Puglia-Basilicata-Campania, ma vedremo se la fortuna sarà a nostro favore e se soprattutto ne avremo i mezzi economici; parliamo comunque di un impegno molto oneroso, per cui sarebbero necessari alcuni sponsor”.


[da La Voce del Paese del 5 Novembre]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI