Mercoledì 16 Ottobre 2019
   
Text Size

Halloween, vandali in azione! Ma che festa è? FOTO

Noicattaro. I danni di Halloween front

 

Halloween è una festa di origine celtica, che si celebra la notte del 31 Ottobre. Senza entrare nel merito della discussione - perlopiù virtuale - messa in atto da alcuni sulla autenticità di tale festa, vogliamo focalizzare la nostra attenzione sulle conseguenze spiacevoli che tale manifestazione causa ogni anno.

È un’usanza di Halloween che i bambini vadano - mascherati - di casa in casa, chiedendo dolciumi e caramelle o qualche spicciolo con la domanda “Dolcetto o scherzetto?”. Niente di grave se si rispettasse tale canone, ma le ultime lamentele parlano di tutt’altro.

Numerose segnalazioni sono giunte alla nostra redazione, l’indomani della festa. “Abbiamo subito dei danni, provocati da questi festeggiamenti insulsi”, ci ha confidato un cittadino, residente in via Kulishova, a Noicattaro. “Hanno versato della vernice rossa sul portone, sugli stipiti, sulle pareti e sul marciapiede, con danni permanenti”. E le foto parlano chiaro!

Uova marce, farina ovunque e bombolette spray utilizzate in malo modo: questo non è Halloween, soprattutto se pensiamo ai vari danneggiamenti che hanno accompagnato lo “scherzetto”.

Cattiva interpretazione della festa, o valvola di sfogo di frustrazioni personali? “È inaudito, in ogni caso, che una festa possa essere trasformata in un atto vandalico”, ha continuato la vittima.

Anche se, è giusto dirlo, non tutti festeggiano Halloween in questo modo balordo. Una questione di educazione, probabilmente, e in questo hanno grande responsabilità i genitori e le scuole.

Forse sarebbe il momento di tornare a parlare di educazione. Solo così le feste possono tornare ad essere tali!


[da La Voce del Paese del 5 Novembre]

Qui tutte le foto

Commenti 

 
#3 superstufo 2016-11-08 17:34
Diamo sempre la colpa agli altri,quando la colpa è dei genitori per l'educazione che danno ai propri figli.
 
 
#2 deluso 2016-11-08 16:29
Io multerei tutti i negozi commerciali che vendono articoli che provacono danni alle dimore e alle case e inviterei i genitori a risarcire economicamente i danni che stupidamente i loro figli recano e inviterei tutti gli insegnanti a non parlare più nelle scuole di questa festa importata da altre nazioni, perchè ha già fatto tante vittime.Più controlli la notte del 31 ottobre.
 
 
#1 MACHEFESTA? 2016-11-08 13:37
Per me andrebbe vietata questa festa che nulla ha a che are con la nostra tradizione. Purtroppo i ragazzi non hanno ben capito il significato di "dolcetto o scherzetto" prendendo quest'ultima parola come alibi per poter fare i vandali. tra l'altro noto che nelle scuole e negli asili le maestre sono le prime a permettere ai bimbi di festeggiare tale evento. Io ai bimbi parlerei del significato della festa del 1° novembre e non della notte di Halloween.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI