Venerdì 18 Gennaio 2019
   
Text Size

Gare nazionali e internazionali di Judo: ancora vittorie per lo Shinan

Noicattaro. Vittoria judo front

 

Sabato 5 Novembre, il PalaNorda di Bergamo ha ospitato la 27esima edizione del Torneo Internazionale di Judo “Sankaku”. Alla competizione erano presenti  oltre mille atleti provenienti da tutto il mondo ed erano presenti anche i nojani Roberta e Francesco Cavallino. Il livello dei partecipanti era altissimo e grande è stata la soddisfazione per l’associazione dilettantistica “Shihan Noicattaro Arti Marziali”, grazie alla conquista del secondo posto di Roberta, che ha vinto quattro incontri su cinque, e al conseguimento del quinto posto di Francesco che ha battuto i suoi avversari cinque volte su sette.

Un altro successo per la Shinan si è registrato il 19 e 20 Novembre, in occasione del terzo “Gran Prix Campania Judo Cadetti” tenutosi presso il PalaSele di Eboli (Sa). La manifestazione era riservata alle classi Es. A e Es. B ed era l’ultima prova del circuito italiano valida per la ranking list nazionale. L’associazione nojana di Judo ha portato a casa un oro e un bronzo grazie alle vittorie dei fratelli Cavallino: primo posto per Roberta e terzo per Francesco, entrambi nella categoria “Es. B”. Gli atleti Nicola Caputo e Michele Biancofiore invece, per la categoria “Es. A”, non sono andati oltre il terzo incontro ma hanno ricevuto ad ogni modo apprezzamenti da parte degli allenatori per come hanno disputato le gare.

Un ringraziamento è doveroso a tutta la società e ai tecnici della Shinan che continuamente si impegnano a portare in alto i loro atleti e spronano coloro i quali non partecipano alle gare ma contribuiscono alle vittorie facendo da “Uke”, ossia partner di allenamento per chi porta a casa le medaglie. “Alcuni atleti sono esempi di vita da seguire sia dentro la palestra sia al di fuori, soprattutto per i più piccoli che da poco si sono avviati al Judo col progetto educativo “Movi-Mente”, basato sulla correlazione tra attività motorie specifiche e sviluppo dei requisiti all’apprendimento e delle potenzialità intellettive nei bambini di 3-6 anni”, conclude l'allenatore Angelo Anelli.

In attesa delle prossime gare, ai ragazzi dello Shihan vanno i complimenti da parte di tutta la redazione.


[da La Voce del Paese del 3 Dicembre]

Noicattaro. Vittoria judo intero

Commenti 

 
#1 batman 2016-12-08 12:50
francesco e roberta ormai grandi a livello nazionale....bravi anche nella vita...grande esempio per i piu' piccoli.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI