Martedì 22 Gennaio 2019
   
Text Size

Concorso fotografico “Io Albero”, grande entusiasmo nelle scuole

Noicattaro. Concorso fotografico front

 

In occasione della Giornata Nazionale dell’Albero, che ricorre il 21 Novembre, la locale associazione “Parco Paradiso” ha organizzato il concorso fotografico naturalistico per le scuole “Io Albero”, con il dichiarato intento di una maggiore sensibilizzazione ambientale. Al fine di ricevere chiarimenti in proposito, abbiamo ascoltato Domy Amodio e Luca Madio, due membri dell’associazione citata.

Raccontiamo l’evento…

In occasione della Giornata dell’Albero, lo scorso 21 Novembre abbiamo organizzato il concorso con le scuole medie “Pascoli” e “Pende”, a integrazione della giornata con la “Gramsci” e la “De Gasperi”. Nel concorso il soggetto principale era l’albero e, quindi, la sua identificazione nel contesto ambientale. Oltre ogni aspettativa, abbiamo riscontrato un grande entusiasmo e una grande partecipazione di entrambe le scuole, dalle quali ci sono pervenute 17 foto, 11 dalla “Pende” e 7 dalla “Pascoli”. Le due classi vincitrici, la 2^E per la “Pende” (vedi foto in alto) e la 1^C per la “Pascoli” (vedi foto in basso), hanno vinto un’escursione in lama Giotta in data da concordare. L’entusiasmo dei ragazzi si è inoltre osservato nei commenti, espressamente richiesti congiuntamente alle foto. Queste ultime sono state valutate e votate dalla Giuria attraverso tre specifici indicatori: concordanza con i temi (valorizzazione del territorio, identità esposta come soggetto albero), valore estetico ed espressione.

A proposito di sensibilizzazione ambientale, è qualcosa che qui manca?

Sì, è un qualcosa che qui manca, ma siamo certi che l’osservare la natura, sia nel contesto urbano che in quello di campagna, sia servito ai ragazzi ad avvicinarsi all’ambiente circostante, perlomeno in parte. Tra le altre, ci sono arrivate un paio di foto su alberi della lama, del bosco e, congiuntamente alla partecipazione, questo andare alla ricerca della natura, era proprio il nostro obiettivo. Il nostro non è un territorio privo di bellezze naturalistiche: bisogna conoscerle e valorizzarle.

È emerso qualche motivo di disappunto?

Giusto un’osservazione. Durante la Festa dell’Albero, una maestra ci ha riferito che gli alunni conoscono più il territorio fuori Noicattaro che non quello presente al suo interno. Proprio perché le due lame sono poco conosciute, il nostro obiettivo era e resta quello di sensibilizzare e far conoscere.

Credete che eventi simili saranno riproposti con maggiore frequenza?

Sì, siamo sempre al lavoro nel proporre temi e vari eventi. Come associazione, saremo presenti al mercatino di Santa Lucia. Siamo un’associazione di volontari e quindi occupiamo il nostro tempo libero con molta voglia di fare. Noi però diamo l’input: sensibilizzare sta poi all’istituzione scuola e all’istituzione famiglia. Non va dimenticato che con la piantumazione dell’albero stiamo dando una vita: sta poi a noi preservarla, darle cura e consentirne la crescita.

La sensibilizzazione verso i temi ambientali dovrebbe iniziare già a pochi anni di età…

I bambini delle scuole elementari sono i cittadini del futuro e, più volte, abbiamo spiegato loro di avere cura e rispetto per il territorio, di non gettare le carte a terra. Abbiamo insomma fornito loro piccoli dettami, nel tentativo di coinvolgerli in piccoli gesti di comportamento che peraltro già conoscono.  Come cittadini possiamo far molto: è questione di buona volontà, rispetto e cultura.

Qualcosa da aggiungere?

Un ringraziamento particolare da indirizzare alle maestre e alle Dirigenti delle scuole “Gramsci” e “De Gasperi”, oltre che alle professoresse delle scuole medie “Pascoli” e “Pende”. Un ulteriore ringraziamento va inoltre agli sponsor e a tutti i volontari dell’associazione che hanno partecipato sia all’evento della Festa dell’Albero che a quello del concorso.


[da La Voce del Paese del 3 Dicembre]

Noicattaro. Concorso fotografico intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI