Giovedì 17 Gennaio 2019
   
Text Size

Babbo Natale va di corsa. Ma è proprio lui?! FOTO

Noicattaro. Corsa dei Babbo Natale 2016 front

 

Sarà il freddo, sarà che Natale è ormai alle porte, ma Babbo Natale fermo non riesce proprio a stare! Sembra, infatti, che domenica 18 Dicembre abbia invitato presso la Casa in Corso Roma, tanti suo nipoti e pronipoti, che con grinta hanno deciso di “scaldare” l’aria gelida correndo!

Ebbene, l’evento natalizio più folle è andato in scena. Insomma, è il caso di esclamare “che l’invasione dei Babbi natale abbia inizio!”. Ecco, per il primo anno a Noicattaro, la marcia ufficiale ispirata a Santa Claus: una manifestazione non competitiva, carica di allegria, ironica e divertente che ha coinvolto appassionati di tutte le età. L’appuntamento fissato alle ore 9.30 ha dato il via alla corsa: dalla casa di Babbo Natale per il centro storico, raggiungendo via Madre Chiesa, Largo Pagano per poi tornare in piazza Umberto I. Tante le vie coinvolte, passando per il parco comunale e piazza Dossetti: 5 km a ritmo libero, in cui chi ha partecipato ha indossato il cappellino di Babbo Natale! E di “Babbi” ce n’erano davvero tanti: si pensa che persino il sindaco, presente alla manifestazione, sia un parente della star natalizia!

Per questo, insospettiti per aver visto tanti “cappellini” in fuga, che han parcheggiato la slitta e indossato scarpe da ginnastica, abbiamo deciso di rivolgere qualche domanda al presidente dell’Asd. Running People, Francesco Colonna, che con la collaborazione della Protezione Civile e dell’associazione culturale “Movimento Nojano”, ha perfettamente organizzato l’evento.

È abbastanza raro vedere il “panciottone” correre con delle scarpe da ginnastica. Perché far correre dei Babbo Natale?

Come società di atletica non avremmo potuto trovare personaggio migliore da far correre nel periodo natalizio! Abbiamo donato allegria e felicità al paese e ai più piccoli, ai quali non potevamo far a meno di regalare delle caramelle.

Come prima edizione, c’è stata tanta partecipazione... Ve lo aspettavate?

Sinceramente si. Avevamo previsto un buon riscontro poiché era una corsa-camminata aperta a tutti: da chi corre ormai abitualmente a chi si è avvicinato da poco alla corsa, ma soprattutto dedicata ai bambini. Il fine è stato quello di divertirsi passando del tempo insieme, correndo per le strade del nostro paese, nella piacevole compagnia degli amici dell’Avis in Corsa di Conversano, di Rutigliano e dei paesi limitrofi. Per fortuna, il bel tempo è stato dalla nostra parte facendoci vivere una bella giornata soleggiata!

Nell’organizzazione, solitamente, è facile incontrare degli ostacoli…

Nel nostro caso tutto è andato nei migliori dei modi! Anzi, per noi è stato un piacere poter collaborare con le altre associazioni del territorio, per la riuscita di un evento utile a rianimare il nostro paese! Abbiamo già in programma altri progetti per la prossima primavera.

Quando è nata la vostra associazione?

La “Running People Noicàttaro” è un’associazione sportiva dilettantistica affiliata alla F.I.D.A.L., nata nel 2009, che unisce giovani appassionati di podismo a livello amatoriale. I nostri atleti partecipano a gare regionali, nazionali ed internazionali, cimentandosi su varie distanze come le Ultramaratone, le Maratone, le Mezze Maratone, le “10 km”, le gare su pista, i cross e numerose altre specialità. L’attuale organico annovera 40 atleti alla scoperta di un mondo e di una realtà dove l’ultimo si misura con i campioni, sullo stesso terreno e nella stessa gara, pur affrontando le fatiche di uno sport tanto duro, quanto appassionante, capace di regalare emozioni che, a parer nostro, nessun altro sport riesce a dare!

La passione è quella che spinge l’atleta a dare il meglio. Qual è il vostro motto?

Il nostro motto è allenarsi stando insieme e divertendosi tutto l’anno, con un sogno che è anche il nostro obiettivo: correre le Maratone. La corsa fa bene alla salute: impegna gambe, cuore, polmoni, lasciando alla mente la possibilità di pensare, sia che si corra da soli, che in compagnia.

Ma perché correre?

Correre perché i pensieri vanno più veloci dei passi e più lontano dei sentieri e delle strade che il podista solitamente percorre. Correre è piacevole, al punto da non farti sentire il disagio della fatica e ancor più bello, è condividere con altri questa passione. Questi sono i presupposti sui quali è fondato il nostro gruppo, senza i quali sarebbe inimmaginabile poter praticare uno sport così povero e faticoso, ma molto ricco di valori come l’amicizia, la natura e la volontà di migliorare se stessi. Praticandolo, ti entra nel sangue sino a non poterne più fare a meno.

Un amore incondizionato, quindi, nei confronti di uno sport che diventa opportunità di crescita per se stessi. Chi volete ringraziare?

Come abbiam già fatto a fine corsa, rinnoviamo i ringraziamenti a tutti i partecipanti che hanno reso straordinaria questa domenica, all’amministrazione comunale, al sindaco Raimondo Innamorato che invitiamo a correre nuovamente con noi, alla Protezione Civile, alla Polizia Municipale, all’associazione culturale “Movimento Nojano” ed in particolar modo a Giacomo Innamorato, che ci ha sostenuto e motivati nella realizzazione di questo evento.

Pertanto, mentre il vero e unico Babbo Natale, ormai tornato in Lapponia, si prepara al meglio per portare i doni nelle case dei più piccoli, l’Asd Running People vi augura buone feste e soprattutto, vi invita a non rinunciare alla bellezza della natura e del nostro paese: invece di restare sdraiati sul divano, magari “incollati” davanti alla tv, correte per condividere il vostro tempo e per provare sensazioni magnifiche, Sensazioni che, sicuramente, vi lasceranno senza fiato!


[da La Voce del Paese del 24 Dicembre]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI