Lunedì 21 Gennaio 2019
   
Text Size

Il Villaggio di Babbo Natale: la I edizione è un successo!

Noicattaro. Villaggio Babbo Natale front

 

Lo scorso 16 Dicembre a Noicattaro è comparso il “Villaggio di Babbo Natale”: in via Console Positano, la casetta di Babbo Natale è stata allestita con gonfiabili, stand e mascotte giganti. La manifestazione è stata curata dall’associazione “Children”, il cui presidente Angelo Partipilo ci aveva già illustrato, in una precedente intervista, il programma per Natale. Lo abbiamo riascoltato, davvero entusiasta della riuscita dell’evento.

È andato tutto come previsto? È stata un’esperienza significativa per i bambini del nostro paese?

Devo dire che, nonostante inizialmente le temperature rigide mi avessero preoccupato non poco, la serata è stata un vero successo. La zona compresa fra via Console Positano, via Telegrafo e la villa comunale è stata allestita completamente a tema natalizio: la casetta di Babbo Natale, presieduta dagli elfi, i gonfiabili per bimbi di tutte le età, un tiro a segno gonfiabile, un trenino che girava attorno alla villa, una giostrina, tanti stand, tra cui quelli culinari, quello dell’Azione Cattolica e quello per le riparazioni dei cellulari, gestito da privati. I bambini presenti sono stati numerosissimi, tanto che i format precompilati che usavamo per le letterine non sono bastati e siamo dovuti correre a fotocopiarne altri. Grande fortuna ha avuto anche la pesca di beneficenza: si è trattato di una piccola lotteria, con alcuni premi messi a disposizione da una quindicina di attività commerciali di Noicattaro. Il ricavato è stato devoluto all’associazione di Capurso “La Voce dell’Albero”, che si prende cura di bambini con disturbi dell’apprendimento e disabilità.

I cittadini nojani hanno dunque apprezzato l’evento, è stato un’occasione di aggregazione sociale…

La zona è rimasta in fermento per tutta la serata, nonostante il gran freddo. Ha destato particolare stupore nei presenti vedere la villa comunale, che ormai era quasi abbandonata a sé stessa, rimessa finalmente a nuovo, ripulita e con il verde pubblico potato. La speranza diffusa era che questo lavoro sia un punto di partenza e che la villa torni agli antichi splendori. Insomma, tutte le persone con cui ho parlato sono rimaste davvero entusiaste della buona riuscita della manifestazione. Anche sui social network sono stato sommerso di messaggi di apprezzamento. D’altronde, e lo dico da padre, chi non è felice di vedere i propri figli coinvolgersi gioiosamente in una festa?

Insomma, non può restare un’edizione isolata…

Infatti. Speriamo che il prossimo anno possano realizzarsi due proposte che non siamo riusciti a portare a compimento: la scenografia della neve artificiale e qualche mercatino solidale con la raccolta di giocattoli usati da destinare ai bambini più bisognosi. Purtroppo quest’anno abbiamo dovuto trascurare questi due propositi per mancanza di fondi e tempo a disposizione.

Per quanto riguarda l’associazione “Children”, cosa bolle adesso in pentola?

Non abbiamo intenzione di fermarci qui. Già venerdì sera, al “Villaggio di Babbo Natale”, ho avuto occasione di parlare con i membri di altre due associazioni locali per organizzare un evento a Carnevale. Ci rivedremo subito dopo le feste per iniziare a definire il tutto. Mi fa piacere vedere che nel paese è tornato uno spirito di comunità, c’è voglia di unire le forze e lavorare per Noicattaro, mettendo a disposizione le esperienze e gli entusiasmi per cercare di migliorare la vita della comunità.


[da La Voce del Paese del 24 Dicembre]

Noicattaro. Villaggio Babbo Natale intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI