Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

Auguri nonna Rosa. Noicattaro festeggia un’altra centenaria

Noicattaro. Centenario Rosa Brattoli front

 

Si dice che non importino gli anni della tua vita ma la vita dei tuoi anni. Ma ancora meglio è vivere pienamente tanti anni come nel caso della longeva signora Rosa Brattoli, che lo scorso 8 Gennaio ha compiuto ben cento anni!

Nella serata di domenica scorsa, presso la Chiesa Santa Maria del Soccorso, la signora Rosa con la sua famiglia ha voluto festeggiare il suo primo secolo di vita con una Santa Messa di ringraziamento, presieduta da don Giovanni Caporusso.

Attorno a nonna Rosa erano presenti i figli, Rocco e Felice, le nuore, i nipoti e il piccolo pronipote, gli amici e i parenti, che non hanno fatto mancare alla festeggiata il calore e la gioia in un giorno così speciale.

Presente alla celebrazione anche il sindaco Raimondo Innamorato, che al termine ha voluto fare i suoi personali auguri a nonna Rosa: “Essere presente mi ha da gioia e mi ricarica. Prendo esempio dalla signora Rosa che ha vissuto la sua vita con umiltà, sacrificio e fede. Ed è con queste qualità che spero di portare a avanti il mio mandato”.

Nonna Rosa nasce a Noicattaro nel lontano 8 Gennaio 1917. Dalla sua statura minuta, le spalle un po’ curve, si intuisce che è una donna che ha vissuto sia i momenti belli che quelli difficili della nostra storia. Quinta di sei figli, non si è mai sottratta al lavoro e alla fatica per accudire al meglio prima la sua famiglia e poi quella avuta con l’amore della sua vita, Nicola, con cui ha vissuto in perfetta armonia quasi cinquant’anni prima che lo sfiorire della vita lo portasse via nel 2001.

Ma come detto dalla nipote Rossella - che dopo la celebrazione ha letto una commovente lettera di auguri per nonna Rosa - la morte e la vita sono due facce della stessa medaglia e per ogni cosa che va via, ce n’è una nuova che prende il suo posto. In questo caso è il piccolo Gabriele, primo pronipote della signora Rosa, che alla sua nascita ha detto: “Questo bimbo porterà la luce”.

La famiglia è sempre stata la cosa più importante per questa centenaria dallo sguardo ancora fresco e vispo, “tant’è che quando dovetti partire per lavorare in Polizia - ricorda il figlio Rocco - mi tirava dalla giacca per non farmi prendere il treno”.

Nonna Rosa cammina lentamente e ha perso la velocità dei movimenti tipica della giovinezza, ma le piace dilettarsi ancora in cucina, e il suo sguardo suggerisce la voglia che ancora ha di vivere ed amare i suoi cari.

Anche il parroco don Giovanni si è detto onorato di aver potuto partecipare al compleanno di questa nonnina che, in tutti i suoi cento anni, ha messo al centro della sua vita una fede incrollabile nel Signore.


[da La Voce del Paese del 14 Gennaio]

Noicattaro. Centenario Rosa Brattoli intero

Commenti 

 
#3 Vito PORCELLI 2017-01-18 20:27
Porgo a Rosetta, la nonna che mi ha visto nascere, crescere e che tanto ricordo la passione che aveva nel produrre pasta fresca, taralli e dolci tradizionali, sinceri ed affettuosi auguri per il compimento del suo centesimo anno di vita.
 
 
#2 cittadina noiana 2017-01-18 16:57
Ci siamo commossi dinanzi a questo esempio di donna forte ed umile. Grazie per tutti i valori che rappresenti cara nonna Rosa.
Un abbraccio da tutta la cittadinanza di Noicattaro.
Buon compleanno.
 
 
#1 paky... 2017-01-18 12:57
Tantissimi auguri di cuore per il traguardo raggiunto... :-)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI