Sabato 23 Marzo 2019
   
Text Size

Concorso di danza “Loan Losif Gibra”, 1° posto per Modesto

Noicattaro. Modesto Cioce premiato a danza front

 

La passione e l’impegno pagano sempre. Ce lo conferma il giovane Modesto Cioce, 13 anni, che lo scorso 21 Gennaio si è aggiudicato il 1° posto nella Categoria “Classico Passo a Due under” al concorso “Loan Losif Gibra” - tenutosi presso il Teatro Kennedy di Fasano - assieme alla sua partner di ballo Sofia Lotta con la coreografia “Lo schiaccianoci” di Valentina Arrivo.

Dietro la vittoria di Modesto c’è il sostegno della famiglia ma non solo, anche di tutta l’associazione “L’Abbraccio” dei piccoli e dei grandi, che conosce e supporta Modesto sin da quando ha cominciato a muovere i primi passi nel mondo della danza.

Grazie all’associazione, a Modesto è stato permesso di coltivare la sua passione per il ballo, che fino a cinque anni fa coltivava da autodidatta ballando ovunque si trovasse. “Quando ci siamo accorti della bravura di Modesto abbiamo voluto aiutarlo a realizzare il suo sogno”, ci racconta la responsabile dell’associazione Elsa Liturri. “Ci siamo messi in contatto con la scuola di ballo ‘Attitude’ che ci è venuta incontro permettendo a Modesto di seguire i corsi di danza classica e moderna”.

Il percorso di Modesto non è stato facile. Come il giovane Billy Elliot, per quasi un anno Modesto ha dovuto lottare contro il pregiudizio di parenti e amici che vedevano la danza come un’attività per sole ragazze. “Non è stato semplice sfatare queste convinzioni, ma anche tramite un percorso educativo fatto di momenti di confronto e grazie all’ausilio della nostra psicologa abbiamo aiutato Modesto ad essere accettato e alla fine supportato da tutti”, ha concluso Elsa.

Ai nostri microfoni il giovane Modesto ci racconta della sua passione e delle emozioni provate durante la gara.

Quando hai iniziato a danzare?

Ballare mi piace sin da piccolo. Ho sempre ballato dove capitava: per strada, a casa, all’Abbraccio, ovunque! Ma ho cominciato a frequentare una scuola di danza solo cinque anni fa. All’inizio dovevo frequentare un corso di hip hop ma sembrava che il destino non volesse perché per un motivo o per l’altro non riuscivo mai a cominciare. Mi è stato proposto di passare ad un corso di danza classica e moderna, e mi è piaciuto.

Perché danzare ti piace così tanto?

Mentre ballo sono nell’unico posto dove mi sento sereno, tanto che dopo le scuole medie vorrei iscrivermi al Liceo Musicale e Coreutico di Bari per continuare ad inseguire il mio sogno. Il mio idolo è Roberto Bolle e un giorno vorrei diventare bravo come lui.

Raccontaci della competizione che si è tenuta a Fasano...

Ero emozionatissimo, e prima di andare in scena mi tremavano le gambe. Inoltre era la prima volta che mi esibivo con un passo a due e c’erano molte prese, ma i ballerini più grandi mi hanno incoraggiato molto. Non mi aspettavo proprio questa vittoria con Sofia! Per di più nella giuria era presente un grandissimo ballerino, Raffaele Paganini, che ci ha anche premiato. Che emozione!

L’associazione “L’Abbraccio” sta avendo un ruolo importante nel percorso di Modesto non solo perché si fa carico delle spese necessarie a consentire al giovane ballerino di continuare nei suoi studi, ma perché si propone di fornire quegli stimoli - spesso assenti nelle realtà abitate dai ragazzi - che incentivino a perseguire i propri sogni e a impegnarsi in ciò che piace e a scegliere una strada diversa, migliore.


[da La Voce del Paese del 28 Gennaio]

Noicattaro. Modesto Cioce premiato a danza intero1 Noicattaro. Modesto Cioce premiato a danza intero2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI