Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

Strisce blu o strisce gialle, dove parcheggio? Vabbè, tanto è uguale

Noicattaro. Barriere architettoniche front

 

“L’art. 158 del Codice della Strada prevede una multa per chi, non avendo esposto il tesserino del disabile nella propria auto, occupa abusivamente il posto riservato a coloro che realmente ne necessitano”. Ad essere indignato per la mancanza del senso civico e dell’assenza di controllo delle strade a Noicattaro è Giuseppe Mazzei che, affetto da una disabilità motoria, ancora una volta si fa portavoce di chi, come lui, è costretto a convivere con questa problematica.

“Sono anni che mi rivolgo alle autorità”, precisa Mazzei. La mia non è un’accusa contro chi ci amministra, anzi è un messaggio, un grido di aiuto per risolvere questi problemi e rendere più civile Noicattaro”.

Osservando le strade nojane, soprattutto dove le aree parcheggio sono limitate, il posto riservato ai diversamente abili diventa area di sosta per qualsiasi veicolo. “Il problema - aggiunge Mazzei - è che siamo prima di tutto incivili noi cittadini. A questo si aggiunge lo scarso controllo. Chi di dovere dovrebbe sanzionare coloro che commettono l’infrazione. Purtroppo oggi si è creata una situazione a catena: parcheggio dove non dovrei, non vengo multato, domani lo rifaccio”.

Inoltre un altro problema evidente non riguarda soltanto il parcheggio abusivo sulle strisce gialle, ma tange anche la problematica dei parcheggi selvaggi che ostruiscono marciapiedi e scivoli, non consentendo il transito di pedoni ma soprattutto di chi è costretto a muoversi in carrozzina.

“Non capisco perché succede ancora questo nel 2017. Eppure si dovrebbe avere una visione della vita più aperta. Oggi ogni categoria vivente è tutelata. Perché noi non lo siamo?”, si chiede con stupore Mazzei. “Di recente sono stati effettuati dei lavori per la nostra piazza, perché per noi non viene mai fatto nulla? Non viene presa alcuna decisione e tutela? Non serve chissà cosa. Basterebbe una nuova ordinanza, l’applicazione di segnaletica e soprattutto le multe per chi non rispetta le regole”.

“Io non voglio accusare nessuno”, chiude Giuseppe. “Voglio solo fare affidamento su questa nuova amministrazione affinché il nostro futuro cambi. Mi appello al loro senso civico e alla loro voglia di fare per tutelare i diritti dei cittadini”.


[da La Voce del Paese del 28 Gennaio]

Noicattaro. Barriere architettoniche intero

Commenti 

 
#6 Donald Trump 2017-02-08 13:49
Ma quale atto di indirizzo. Il dirigente della polizia municipale non ha bisogno di atti di indirizzo politico per far rispettare il codice della strada - che è una legge dello Stato. Se ci sono violazioni vanno sanzionate. Se poi fanno finta di non vedere o non vogliono vedere allora siamo davanti ad una "omissione di atti d'ufficio".
 
 
#5 disabile4x4 2017-02-08 13:18
Forse non avete capito che i diversamente abili sono proprio quelli che non rispettano le regole, questi hanno il cervello sulle sedie a rotelle, molto meno male di avere il corpo... è giusto che occupano quei posti e non serve neanche il cartellino, a questo si riferisce il detto...porgi l'altra guancia....comprendiamoli
 
 
#4 Burundi 2017-02-06 22:19
I Dirigenti danno esecuzione agli atti di indirizzo della politica. Se l'atto di indirizzo manca, manca anche l'atto dei dirigenti. In 8 mesi questa amministrazione non ha fatto un bel niente. Ah no, le inaugurazioni con la fascia e la cena in bianco.
 
 
#3 gianni fedele 2017-02-04 16:55
riflettere seriamente alle difficoltà che noi facciamo ai diversamente abili.
 
 
#2 ci vuole un selfie 2017-02-04 10:36
SOLO INCIVILTA'? E IL MENFREGHISMO DELL'AMMINISTRAZIONE, INTESA COME DIRIGENTI? I MARCIAPIEDI OCCUPATI ABUSIVAMENTE? E I VENDITORI ABUSIVI CHE CRESCONO DI GIORNO IN GIORNO?
 
 
#1 Donald Trump 2017-02-03 14:55
Purtroppo quella del Sig. Giuseppe resterà l'ennesima voce di colui che grida nel deserto. In un paese dove l'inciviltà regna indisturbata sia per l'indole atavica di chi ci vive sia per l'indifferenza di chi amministra. Ancora una volta torno a dire che c'è tanto bisogno di educare i noiani al rispetto delle regole usando anche il pugno di ferro con chi proprio non vuol capire!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI