Giovedì 18 Luglio 2019
   
Text Size

Da Torre a Mare alla Rai. Marisa Bellarosa partecipa a “L’Eredità”

Noicattaro. Marisa Bellarosa a 'L'Eredità' front

 

Di ritorno dall’esperienza romana, Marisa Bellarosa, torreamarese doc, si lascia avvicinare dai nostri microfoni per raccontarci della sua partecipazione a L’Eredità - nella puntata dello scorso 5 Febbraio - il noto quiz televisivo trasmesso da Rai 1 e condotto da Fabrizio Frizzi. Qui di seguito riportiamo la breve intervista che ne è scaturita.

Cosa l’ha spinta a partecipare a “L’Eredità”?

Seguo con interesse i quiz televisivi da tantissimi anni. Sapendo di questa mia passione, le mie figlie hanno provveduto personalmente all’iscrizione e all’inoltro della domanda.

Si aspettava l’atmosfera trovata o le sue aspettative sono state disattese?

L’atmosfera è stata bellissima. Durante la cena in albergo, la sera prima della puntata, noi concorrenti ci siamo trovati assieme e abbiamo stretto amicizia, raccontandoci delle nostre rispettive vite. È stato bellissimo anche per questo.

Nel corso della puntata lei ha fatto un’ottima figura. Ha il rammarico di non essere giunta in finale?

Soddisfatta per essere arrivata a quel punto certamente sì (al “Triello”, ndr), anche se un pizzichino di fortuna in più non avrebbe guastato.

Come è stato vedersi improvvisamente catapultata in uno studio televisivo?

Bellissimo in quanto, essendo la prima volta, si scoprono degli aspetti sconosciuti, quali il trucco, i collaboratori della trasmissione, il presentatore, le luci, il pubblico. È stata una bellissima esperienza, lo torno a ripetere.

Ha avuto la percezione di essere sotto l’occhio delle telecamere?

Devo dire di no, probabilmente perché mi sono concentrata tantissimo sui giochi, con Fabrizio Frizzi che ha mostrato di essere una persona molto gentile e cortese.

Ci racconti l’iter, dalla presentazione della domanda alle selezioni, fino alla partecipazione in trasmissione.

Inizialmente c’ è stata una domanda tramite mail da parte di mia figlia. Sono stata poi contattata la settimana successiva per i provini che, per la regione Puglia, si tengono all’Hotel Majesty di Bari. Con mio grande stupore e incredulità, dopo circa un mese e mezzo sono stata contattata direttamente da “L’Eredità” per la partecipazione in trasmissione. Tutto sommato, il tutto si è svolto in tempi estremamente brevi.

Ha provato maggiore emozione durante lo svolgimento dei quiz o nel rivedere la puntata registrata?

Sicuramente quando mi sono rivista. Dieci minuti prima dell’inizio della trasmissione avevo addirittura l’ansia.

Qualora dovesse averne la possibilità, parteciperebbe ad altri giochi televisivi?

Certamente sì.


[da La Voce del Paese dell'11 Febbraio]

Qui alcune foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI