Venerdì 06 Dicembre 2019
   
Text Size

Assalto al bar. Nel mirino ancora le slot machine

Noicattaro. Furto slot machine front

 

È passato esattamente un mese dall’ultimo assalto. Ed ecco che ci ritroviamo qui a raccontarvi di un altro episodio, molto simile, avvenuto la notte tra lunedì 27 e martedì 28 Marzo scorso.

Intorno alle 2.30 una Audi A6 nera si è avvicinata ad un bar sito nella periferia di Noicattaro, verso Rutigliano. In quattro sono scesi dall’auto, pronti a forzare la saracinesca esterna della nota attività commerciale. Senza alcuna difficoltà gli stessi hanno poi aperto la vetrata che dà l’accesso al bar e hanno iniziato a svaligiarlo.

I malfattori, che indossavano una comoda tuta e un passamontagna, si sono diretti subito verso la saletta che ospita le slot machine, rivelatesi grande “attrazione” negli ultimi mesi. I ladri hanno portato via il cambiamonete - una colonnina molto pesante contenente non pochi spiccioli - e hanno sfondato 3-4 videopoker, intascando gli introiti.

Prima di uscire i malviventi hanno portato via alcune stecche di sigarette e un paio di blocchetti di gratta & vinci, per un totale di circa 1.500 euro. A questi bisogna aggiungere gli incassi delle slot machine e del cambiamonete, e i danni procurati dai ladri per entrare nel locale.

Sul posto sono intervenuti gli Agenti della Vigilanza privata, richiamati dal segnale del radio allarme. Qui sarebbe successo un qualcosa non ancora chiaro. Secondo alcune fonti la Vigilanza è arrivata proprio mentre i malviventi stavano ultimando le operazioni di rito, e pare che uno dei malfattori abbia puntato la pistola contro un Vigilantes, il quale non ha potuto fare altro che assistere, inerme, alla fuga dell’Audi. Un particolare inquietante, non ancora confermato dalle Forze dell’Ordine.

Proseguono le indagini dei Carabinieri - giunti sul posto subito dopo - i quali stanno visionando le immagini fornite dalle videocamere di sorveglianza della zona.


[da La Voce del Paese del 1° Aprile]

Noicattaro. Furto slot machine intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI