Aggredita dal marito, 40enne trova la forza e denuncia

Noicattaro. Donna aggredita front

 

Brutta avventura per una donna di origini albanesi residente a Noicattaro.

Qualche giorno fa la signora si è rivolta alle Forze dell’Ordine del nostro paese per denunciare un fatto che, se accertato, sarebbe davvero grave. La donna, una 40enne, ha raccontato di essere vittima di violenza da parte del marito, anche lui di origini albanesi.

Secondo il racconto della vittima, il marito avrebbe seguito la donna, uscita normalmente di casa per fare degli acquisti, all’interno di una nota attività commerciale di Noicattaro. Qui sarebbe esplosa la rabbia dell’uomo, il quale avrebbe costretto la donna a rientrare immediatamente in casa. Successivamente, secondo quanto riferito dalla donna, è stata picchiata dal marito, il quale le avrebbe tolto il cellulare e le avrebbe vietato di uscire di casa, anche solo per recarsi a lavoro.

Una violenza ripetuta nel tempo, da mesi. Solo qualche giorno fa la donna, probabilmente stanza delle percosse, ha trovato la forza di raccontare tutto alle Forze dell’Ordine.

I coniugi, ormai residenti a Noicattaro da parecchio tempo, sono molto integrati nel nostro territorio, ma sono poco chiare le motivazioni che avrebbero causato la reazione dell’uomo. Secondo alcune indiscrezioni, potrebbe essere stata la gelosia ad aver fatto infuriare l’uomo. Oppure una questione economica.

Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri, i quali sono impegnati nel fare luce su una storia che sicuramente è brutta da scrivere, e da leggere. Immaginiamoci da subire.


[da La Voce del Paese dell'8 Aprile]