Si sgancia la fune del montacarichi, tragedia sfiorata

Noicattaro. Incidente via Vecchia Casamassima front

 

Un forte boato, poi le grida. La mattinata dello scorso 19 Aprile è stata interrotta così in via vecchia Casamassima, a Noicattaro.

Un uomo stava utilizzando il montacarichi - un’apparecchiatura che consente il sollevamento meccanico in verticale di merci - all’interno della sua attività commerciale. Prima per scendere, poi per salire e portare su quello che gli serviva per continuare il suo lavoro.

In questa seconda fase qualcosa non è andata per il verso giusto e all’improvviso la fune che sorreggeva il montacarichi si è sganciata dalla carrucola. L’uomo così è caduto nel vuoto, riportando la frattura degli arti inferiori e alcune lesioni al volto.

Fortunatamente il boato è stato sentito da un paio di ragazzi che si trovavano nella pubblica via, i quali sono scesi per verificare quanto accaduto. Subito è stato dato l’allarme, mentre i due giovani volontari hanno tentato di aiutare l’uomo a districarsi tra le lamiere.

Di lì a poco sono intervenuti i Vigili del Fuoco della centrale di Mungivacca, i quali hanno dovuto sfondare una porta per accedere al vano dove è accaduto l’incidente. I pompieri hanno creato il varco ai medici del 118, i quali hanno imbarellato la vittima e l’hanno portata in ambulanza, dove ha ricevuto le prime cure. In seguito l’uomo è stato condotto in ospedale, dove attualmente è ricoverato.

Sul posto sono giunti anche i Carabinieri di Noicattaro, i quali faranno luce sull’accaduto.


[da La Voce del Paese del 22 Aprile]

Noicattaro. Incidente via Vecchia Casamassima intero