Mercoledì 20 Febbraio 2019
   
Text Size

Aggredita da due cani, postina rischia di perdere un braccio

Noicattaro. Aggressione cane front

 

Brutta avventura per una postina al confine tra Noicattaro e Torre a Mare.

Il fattaccio è accaduto lo scorso martedì 16 Maggio, in mattinata. La donna era entrata, come al solito, all’interno di un’azienda per consegnare la posta ma, per cause ancora da accertare, la stessa è stata rincorsa e azzannata da due cani. Secondo un noto sito di informazione barese si tratta di pitbull mentre, secondo le informazioni in nostro possesso, si dovrebbe trattare di due cani “Corso”.

Seppur consapevole della presenza di questi due cani all’interno del giardino aziendale, probabilmente la donna non si aspettava di trovarli liberi, a differenza delle altre volte.

Le condizioni della postina sono apparse subito gravi. Soccorsa e trasportata immediatamente al Policlinico di Bari, la donna ha riportato gravi ferite agli arti superiori e inferiori. Molto critica la situazione del braccio sinistro, che dovrebbe essere stato amputato. Non abbiamo avuto conferme sulla sua situazione clinica. La notizia certa è che la vittima dell’aggressione è stata subito portata in sala operatoria.

Sul posto sono intervenuti gli Agenti della Polizia Municipale di Bari.

A quanto pare non è bastato il nostro appello della scorsa settimana, ovvero di tenere in custodia gli animali, soprattutto quelli che, per loro natura, sono tendenzialmente più aggressivi.


[da La Voce del Paese del 20 Maggio]

Commenti 

 
#7 Museruola 2017-05-28 21:16
Donald a te basta il catetere!
 
 
#6 Donald 2017-05-28 12:16
Museruola....dovrebbero metterla a te per le fesserie che dici.
 
 
#5 Museruola 2017-05-27 02:37
Anisette l'incidente è successo all'interno di una azienda non in piazzetta a Torre a Mare!
 
 
#4 uragano 2017-05-26 21:01
mi auguro che il datore di lavoro di questa persona Poste Italiane in questo caso, lo stato nella fattispecie adotti in sede civile e penale ogni drastica misura punitiva, che crei anche un precedente, quindi un deterrente per tutti i detentori di questi pericolosi animali
 
 
#3 Anisette 2017-05-26 18:09
Mi auguro che i responsabili di questi cani siano puniti a dovere... non è normale passeggiare e trovarsi cani di grossa taglia slegati,senza museruola in posti gremiti di genti... puntualmente succede a Torre a mare nel fine settimana.. Chiamasi inciviltà!!
 
 
#2 Donald 2017-05-26 11:58
E' uno schifo. Altro che pianeta delle scimmie!!! Avrebbero dovuto chiamarlo il pianeta dei cani. Oramai ce ne sono troppi ovunque, condotti da proprietari a volte più "cani" dei loro stessi animali, liberi di lasciare escrementi ovunque. Mi chiedo perché li portano a fare i loro bisogni altrove e non davanti alle proprie case.
 
 
#1 un ciclista 2017-05-25 10:24
Sono molto dispiaciuto e faccio i migliori auguri alla ragazza rimasta vittima di un tentato omicidio che si poteva benissimo evitare. Spero che i responsabili di questi "cani" vengano accusati di tentato omicidio perché secondo me è la giusta sentenza per gente che non custodisce o porta liberamente a spasso queste "BELVE". Sono uno che ama gli animali soprattutto i cani,ma non sopporto l'idea che una persona venga messa a rischio per la spavalderia o la superficialità di questi individui.Forze dell'ordine più decisi nel multare coloro che portano in giro questi animali senza le dovute precauzioni.Grazie
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI