Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

Ancora truffe agli anziani, colpo da 1.500 euro

Torre a Mare. Truffa anziani front

 

Ormai in tutta Italia si moltiplicano i casi di truffe agli anziani, la popolazione più a rischio. Noi su questo giornale vi abbiamo già raccontato di un paio di episodi, avvenuti a Noicattaro uno il 20 Dicembre scorso e l’altro il 14 Febbraio.

Sempre la stessa la modalità. Una telefonata “farlocca” mette in allarme un’anziana signora. È un (finto) Carabiniere, il quale comunica alla donna che la figlia è rimasta vittima di un incidente stradale e, siccome il veicolo è sprovvisto della copertura assicurativa, è necessario consegnare loro un’importante somma di denaro. L’anziana, pur di aiutare la figlia in difficoltà, consegna al truffatore tutto il denaro che ha in casa.

Negli ultimi dieci giorni si sono verificati ben due casi a Torre a Mare. Uno, però, è stato sventato. L’altro, invece, è andato in porto, e l’anziana signora ha consegnato circa 1.500 euro ad un falso Carabiniere in borghese.

Importante la campagna informativa svolta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, finalizzata a sensibilizzare le vittime di questo odioso tipo di reato. Chiunque riceva questo tipo di chiamata è invitato ad allertare subito il 112. Inoltre, è necessario sapere che le Forze dell’Ordine non chiedono e non possono chiedere denaro in contante. Pertanto, chiunque avanzi una simile richiesta, spacciandosi per Carabiniere, vi sta sicuramente ingannando. E va fermato e denunciato.

La cittadinanza è invitata a collaborare in tal senso.


[da La Voce del Paese del 10 Giugno]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI