Domenica 21 Aprile 2019
   
Text Size

Truffa agli anziani, la “solita” donna ci riprova

Noicattaro. Truffa anziani front

 

Gli anziani, si sa, sono le persone che possono essere truffate più facilmente. Ci provano gli scippatori, pronti ad aspettarli fuori dalla banca o dal Centro Postale, o i finti avvocati/Carabinieri, pronti ad estorcere denaro per “salvare” un figlio o una figlia.

L’ennesima truffa contro gli anziani si è consumata lo scorso 13 Ottobre, intorno alle 12.30. Siamo a Noicattaro, dove una donna ha fermato un anziano, il quale era a bordo della sua auto. “Ho bisogno di un passaggio, mi aiuta per favore?”, sarebbe stata la frase della donna, la quale avrebbe impietosito il gentile nojano, che ha accolto la donna nella sua auto.

Giunti a destinazione, nei pressi di via Saragat, la donna - approfittando della disponibilità dell’anziano - ha chiesto lui un po’ di denaro. “Per favore, prestami un po’ di soldi. Non riesco a comprare neanche un po’ di pane per i miei figli”. Di fronte a questa richiesta, l’uomo ha tirato fuori dalla tasca il suo portafogli. La donna, vedendo un bel po’ di contanti all’interno, ha provato a strappargli dalle mani il borsellino. Ne è nato un diverbio, dopo il quale la donna è scesa dalla macchina ed è scappata via, gridando: “Toglimi le mani di dosso”, in modo da creare sospetto sull’uomo e nel frattempo guadagnare la fuga. L’anziano ha provato anche ad inseguirla, ma senza successo. Tanta la paura per l’uomo, ma fortunatamente la truffatrice non è riuscita a rubargli i soldi.

Una storia, questa, già nota. Così come la donna. Pare che la settimana precedente all’episodio appena raccontato, la donna - molto probabilmente la stessa - è riuscita a portare a termine un altro colpo. È successo a Torre a Mare, dove la donna - con il solito vittimismo - è riuscita a farsi ospitare a casa di un uomo, avanti con l’età, per oltre una settimana. Dopo aver acquisito la fiducia del proprietario di casa, la stessa ha svaligiato l’appartamento, scappando e portando co sè un computer, alcuni oggetti di valore e del denaro contante.

Questi episodi ci insegnano qualcosa: dobbiamo stare attenti anche quando pensiamo di fare del bene, quando aiutiamo qualcuno. Purtroppo c’è gente disperata, folle forse, pronta ad approfittare del buon cuore altrui. Soprattutto degli anziani. Quindi, se vi viene chiesto un aiuto - un passaggio, dei soldi o altro - magari da una donna, guardatela bene negli occhi. E, se avete qualche dubbio, allertate subito le Forze dell’Ordine.

 

[da La Voce del Paese del 21 Ottobre]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI