Drogato e ubriaco, investe e uccide un motociclista. Arrestato

Noicattaro. Incidente mortale SS100 front

 

Ancora un incidente macchia di sangue le nostre strade. Questa volta il sinistro ha portato all’arresto di un uomo di Noicattaro, con l’accusa di “omicidio stradale”.

L’incidente è avvenuto questa mattina, intorno alle ore 6.00, sulla Strada Statale 100, tra Capurso e Triggiano, in direzione Bari (foto Agenzia Luca turi, per la Gazzetta del Mezzogiorno).

A perdere la vita è stato un 62enne di Capurso, Guardia Giurata. L’uomo viaggiava a bordo di uno scooter di grossa cilindrata e si apprestava a raggiungere il capoluogo, dove avrebbe dovuto iniziare il suo turno di lavoro.

Per cause ancora da accertare, l’uomo sarebbe stato investito nei pressi dello svincolo per Triggiano da una Toyota Yaris, guidata da un 36enne di Noicattaro. L’uomo, un cameriere, tornava da Palagianello, luogo in cui aveva finito di lavorare da poco.

L’impatto è stato violentissimo, e non ha lasciato scampo al 62enne. Neanche i soccorritori, giunti sul posto poco dopo, sono riusciti a rianimarlo.

Il 36enne nojano è stato sottoposto a controlli, ed è risultato positivo ad alcool e droga. Per questo motivo è stato arrestato dai Carabinieri.

Gravi i disagi per la circolazione, con sei chilometri di coda e la deviazione del traffico verso Capurso. La strada è stata riaperta intorno alle 9 della mattina.

Ulteriori aggiornamenti sulla vicenda potrete trovarli sul giornale cartaceo “La Voce del Paese”, in edicola da venerdì 20 Luglio.

Noicattaro. Incidente mortale SS100 intero