CONTROLLI DEI CC: ARRESTATO NOJANO

carabinieri-arresto_640_x_300

Arrestato il 25enne nojano F. L. Doveva scontare la pena di un anno e dieci mesi.

I Carabinieri della Compagnia di Triggiano, in collaborazione con i militari dei locali comandi dell’Arma, hanno effettuato, in questi giorni, un servizio straordinario di controllo del territorio nei comuni di Noicattaro e Rutigliano, finalizzato a prevenire e reprimere la commissione di reati in genere.

L’operazione, che ha visto impiegati 9 militari a bordo di 4 mezzi, ha consentito di trarre in arresto il 29enne sorvegliato speciale di Rutigliano, G. G. Lo stesso, verso le 17.00, mentre si trovava in via Italia, accortosi del passaggio di una volante del Nucleo Radiomobile di Triggiano, per eludere eventuali controlli, ha tentato di defilarsi, allontanandosi frettolosamente per le vie circostanti.

Tale comportamento ha insospettito gli operanti, che hanno deciso di fermarlo. Sottoposto a perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto, nella tasca dei jeans, un telefono cellulare, a lui espressamente vietato e un pezzo di hashish pari a circa 4 grammi. E’ stato arrestato con l’accusa di violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale.

Durante lo stesso servizio, i carabinieri di Noicattaro, invece, hanno tratto in arresto il 25enne F. L., nojano, in esecuzione di un provvedimento di unificazione di pene concorrenti emesso dalla Procura della Repubblica di Bari, dovendo scontare la pena residua di un anno e dieci mesi di reclusione per furto aggravato, ricettazione, evasione e danneggiamento seguito da incendio.

Entrambi gli arrestati sono poi stati associati nel carcere del capoluogo barese.