Sabato 14 Dicembre 2019
   
Text Size

CC: UN ARRESTO, CHIUSO UN BAR E TRE FURGONI RINVENUTI

Una_Gazzella_dellArma




 

I Carabinieri della Compagnia di Triggiano, in collaborazione con i militari dei locali comandi Arma, hanno effettuato, nella giornata di ieri, un servizio straordinario di controllo del territorio nei comuni di Triggiano, Noicattaro e Rutigliano, finalizzato a prevenire e reprimere la commissione di reati in genere.

L’operazione, che ha visto impiegati 8 militari a bordo di 4 mezzi, ha consentito di trarre in arresto un 24enne di Rutigliano, accusato di furto aggravato. Il giovane è stato fermato mentre cercava di oltrepassare l’uscita “senza acquisti” di un ipermercato sito in un centro commerciale di Triggiano, dopo aver nascosto nelle proprie tasche alcuni oggetti asportati in precedenza. Ad attenderlo all’uscita, il giovane ha trovato i carabinieri, che lo hanno arrestato e successivamente, su disposizione impartita dall’Autorità Giudiziaria, rimesso in libertà, attesa la scarsa entità dei beni rubati.

A Rutigliano, invece, i Carabinieri della locale Stazione hanno notificato un “decreto di chiusura” al titolare di un bar, poiché il locale è stato ritenuto “abituale ritrovo” e “punto di riferimento” di persone pregiudicate e socialmente pericolose: la licenza è stata sospesa per quindici giorni.

A Noicattaro, infine, una pattuglia della locale Stazione, nel transitare in una zona periferica, si è insospettita nel notare la presenza di tre furgoni, fermi a margine della strada, uno dei quali con uno sportello spalancato. Gli accertamenti eseguiti nell’immediatezza dai carabinieri hanno permesso di appurare che i tre automezzi erano il provento di un furto perpetrato la scorsa settimana ai danni di una ditta di Capurso. I mezzi sono stati sottoposti a sequestro, onde eseguire accertamenti tecnici finalizzati all’individuazione dei responsabili del furto.

Commenti 

 
#1 giakomo.. 2009-12-19 15:11
finalmente controlli piu ferrei e decisi nelle loro amministrazioni..
sono sempre stato il primo a criticare il mio paese per via della corruzione, ora che vedo risultati concreti e non piu dicerie, dietro le quali si nascondeva la frivola operatività delle forze dell'ordine, sono dinuovo il primo a dire di essere fiero di vivere in un paese che si sta modernizzando, sviluppando sotto vari punti di vista, primo e saliente fra tutti quello relativo all'amministrazione della giustizia!
Quasi esagerato il "decreto di chiusura" al titolare del bar del Comune di Rutigliano che ha imposto la sospensione della licenza di quest ultimo per 15 giorni, ma efficace per mettere ordine tra le strade, ormai affette dall'invasione di gente incivile e frustrata, gente assolutamente non degna di viverci, ne tanto meno autorizzata a disequilibrare la tranquillità di coloro che nel loro paese ci credono e continuano a viverci!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI