Lunedì 06 Luglio 2020
   
Text Size

Falsi braccianti: nel barese una truffa all'Inps di 10 milioni di euro

carabinieri36

 

BARI. I CARABINIERI SCOPRONO MEGA TRUFFA ALL’INPS PER DIECI MILIONI DI EURO E DENUNCIANO 831 FALSI BRACCIANTI AGRICOLI

 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari dopo articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari e svolte anche con la collaborazione degli ispettori della direzione provinciale pugliese dell’INPS, hanno scoperto una mega truffa per un danno complessivo alle casse dello Stato di oltre 10 milioni di euro.

Centinaia di controlli svolti in tutta la Provincia hanno permesso di accertare che numerose società operanti nel settore agricolo avevano fittiziamente assunto un totale di 831 braccianti, attraverso false attestazioni di posizioni lavorative inesistenti inducendo in errore l’I.N.P.S. che ha provveduto, nei vari anni, ad erogare prestazioni assistenziali non dovute, quali la disoccupazione, la malattia, la maternità e gli assegni familiari, producendo un danno milionario all’Erario.

Per un centinaio di loro è scattata anche l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alle truffe ai danni dello Stato. Si tratta, oltre che di singoli braccianti agricoli, di mediatori, imprenditori del settore agricolo e commercialisti che, a vario titolo, avevano messo in piedi il meccanismo di truffa che ha interessato, oltre la provincia di Bari, anche il sud foggiano e le province di Brindisi, Taranto e Matera.

Commenti 

 
#2 Jaguar 2014-03-12 00:07
FINALMENTE!!! Una delle tante operazioni di repulisti, tutti sapevano, anzi sapevamo e sappiamo, dov'è il marcio e se dicessi che dalle parti della nostra piazza Umberto I ci sono sedi ove le suddette truffe vengono da sempre organizzate, gestite e perpretate...sarebbe la rivelazione dell'ovvio. Per fortuna della collettività da ultimo vi è un lodevole susseguirsi di operazioni di polizia in tale direzione. Meglio tardi che mai, tanto e in tanti hanno munto la vacca che di latte ne è rimasto poco...Per i nomi e cognomi aspettiamo che l'iter si concluda, ma che vengan fuori i nomi e cognomi che tutti conosciamo, lo sputtana
mento di quelli dei "sempliciotti" falsi braccianti - anche loro da perseguire, sia chiaro - lascerebbe il tempo che trova. Avanti così e allargate gli orizzonti d'azione in altri ambiti.
 
 
#1 Voglio sapere 2014-03-11 15:37
Si sa quanti imprenditori e braccianti di Noicattaro sono coinvolti? Sarebbe importante sapere , visto che si fanno tanti nomi ed anche noti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI