Sabato 20 Ottobre 2018
   
Text Size

S’INTRATTENEVANO IN UNA SALA GIOCHI, DUE IN MANETTE

carabinieri-arresto_640_x_300



Due sorvegliati speciali sono stati sorpresi all’interno di una sala giochi mentre giocavano, uno con un flipper e l’altro, in compagnia di un pregiudicato, con un videopoker. Per tale motivo, essendo loro espressamente vietato intrattenersi nei circoli ricreativi, sono finiti in carcere.

Dovranno difendersi dall’accusa di violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale, il 22enne P. S. e il 25enne O. D., entrambi di Noicattaro, arrestati sabato sera dai Carabinieri della Compagnia di Triggiano.

I militari del Nucleo Radiomobile, nel corso di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Bari, a seguito degli ultimi eventi di sangue verificatisi nel comune, hanno effettuato un controllo all’interno di una sala giochi di quella piazza Umberto. Qui hanno sorpreso i due mentre erano “occupati” dinanzi agli apparecchi elettronici. Inevitabile l’ammissione di responsabilità da parte del S., mentre D., con un violento strattone, è riuscito a guadagnare la fuga, facendo perdere temporaneamente le proprie tracce. Le pressanti ricerche effettuate dai militari, hanno indotto il giovane a presentarsi poco dopo in caserma, ove è stato arrestato. Unitamente al 22enne, ancora in caserma, è stato trasferito nella casa circondariale di Bari, ove si trovano tuttora reclusi.

Commenti 

 
#1 io 2010-01-25 20:07
CARO AMICO MIO...MI DISPIACE TANTISSIMO DI TUTTO QUELLO CHE STA SUCCEDENDO NELLA TUA VITA...TI VOGLIO AIUTARE..MA PURTROPPO ..SPERO TU POSSA RIPRENDERE AL PIù PRESTO UNA VITA SERENA..PERCHè SO CHE LA MSTAI CERCANDO....TI AIUTERòò CIAO COMPORTATI BENE..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI