Domenica 28 Novembre 2021
   
Text Size

Suicidio nel centro storico: una donna si lancia dal terrazzo

Noicattaro. Via Sant'Anna

 

Tragedia a Noicattaro questa mattina. Il corpo di una donna - inerte - è stato trovato per terra, in via Sant’Anna, nei pressi di Piazza Umberto I.

Dalla prima ricostruzione dei fatti, la donna ha perso la vita lanciandosi dal terrazzo della sua abitazione, intorno alle 6,30.

Inutili i soccorsi giunti sul posto, che hanno tentato di rianimare il corpo della donna.

Si tratta di D. M. S., di Noicattaro. Era impiegata comunale e lavorava all’Ufficio Cultura di Noicattaro, presso il Palazzo della Cultura. La donna era nubile ed esattamente un mese fa aveva compiuto 53 anni.

Tra le cause del suicidio non è da escludere la patologia che la affliggeva. Da anni infatti, la donna soffriva di depressione ma era ben seguita dagli specialisti.

Questa mattina però non ce l’ha fatta, e il suo cuore ha smesso di battere. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e il 118.


La salma è ora comporta presso l’obitorio del cimitero di Noicattaro, e i funerali si dovrebbero celebrare domani.

Sconvolto il collega Lorenzo Ciavarella e l’assessore Vito Didonna, stretti collaboratori della donna.


AGGIORNAMENTO DEL 4 APRILE: i funerali si svolgeranno oggi alle ore 16,00 presso la Chiesa Madre.


Ulteriori approfondimenti potete trovarli sul cartaceo de “La Voce del Paese”, in edicola da sabato 5 Aprile.

Commenti 

 
#11 Marino 2014-04-07 08:56
Ciao zia ♡
 
 
#10 pasquale didonna 2014-04-05 13:36
gentile sig. dicotomico:si contraddice leggermente...prima afferma che Noicattaro necessita di un "centro antidepressione" ,come se il nostro paese non ce l'avesse...e di qui la mia risposta...
poi parla di un centro presente, ma che rischia di essere trasferito....(in realtà, sono stati ridotti i giorni di presenza nel nostro paese...per mancanza di personale...ma i pazienti continuano ad essere seguiti con la stessa dedizione del passato e con gli stessi supporti...magari faranno delle attese più lunghe...). e cmq è la stessa situazione che si registra in tutti i distretti della puglia e non solo in ambito psichiatrico....e le garantisco,che la situazione la conosco benissimo,lavorandoci all'interno e non leggendo articoli di giornale che forniscono verità parziali!!la colpa della politica sanitaria scellerata della nostra regione...l'amministrazione e la asl possono fare ben poco...
 
 
#9 cristina 2014-04-04 21:23
Rispetto per la "piccola" Tina, soprattutto pensando a cosa può' averla spinta ad un gesto così' inconsulto, ciao!! da tutti coloro che come me ti conoscevano.
 
 
#8 Dicotomico 2014-04-04 18:53
Sig. Pasquale Didonna, nessuno vuole fare populismo e speculazione su quello che è accaduto perché è vero che alla RSA c'è un centro di igiene mentale ma forse non sai che stanno facendo di tutto per portare altrove quel centro.
Sono anni che si discute su questo e se non hai buona memoria ti invito a leggere un pezzo pubblicato su questo giornale il 16-02-2011.
Se la situazione è sempre questa, a prescindere dalla bravura dei medici et altri, mi dici come è possibile lavorare serenamente in un ambiente di lavoro dove non sai che fine farai da oggi a domani? Allora mobilitiamoci tutti affinché si diano maggiori risorse al centro, non solo, ma che venga scongiurato un possibile trasferimento.
 
 
#7 simone demattia 2014-04-04 13:29
cercate di venire a vedere il nostro centro storico che circonda la chiesa madre e una vergogna ci sono voragini perdite di acqua sotteranea le stade che fanno scifo gli addetti ai lavori se ne fregano questo e il teschio di noicattaro
 
 
#6 pasquale didonna 2014-04-04 11:26
Per i poco informati:a Noicattaro esiste un centro di salute mentale,ubicato al secondo piano dell'ex convento dei cappuccini.ci lavorano psichiatri,psicologied infermieri dabvero bravi e gentili.evitiamo il qualunquismo,anche nel rispetto della povera vittma
 
 
#5 Cav.Vito 2014-04-04 05:56
Una signora sempre gentile e rispettosa.Peccato che il suo stato di salute l'abbia portata ad un gesto così estremo.
R.I.P.
 
 
#4 apple14 2014-04-03 20:32
ti porterò sempre nel cuore...
x i 5 anni passati c/o la pinacoteca...
x le volte passata x i buoni pasto....
x le parole scambiate...
x le belle parole circa i miei bimbi
ciao tina
r.i.p.
 
 
#3 rafaela 2014-04-03 19:38
SENTIRE QUESTE NOTIZIE MI SCONVOLGONO E PENSO COME LA NOSTRA MATERIA GRIGIA CI ABBANDONA FACENDO DEGLI ATTI SCONVOLGENTI
 
 
#2 Dicotomico 2014-04-03 19:21
Noicattaro necessita di un centro antidepressione per coloro i quali soffrono del male del nostro secolo.
Abbiamo una Struttura sanitaria vuota, riempiamola di vita per non permettere che fatti simili accadano ancora.
Sindaco, Assessore alla sanità, consiglieri di maggioranza e minoranza cosa state aspettando fate la voce grossa nella sede ASL; facciamoci rispettare perché Noicattaro sta morendo.
 
 
#1 AnGiuSte 2014-04-03 16:56
A te che hai fatto parte della mia felice infanzia con le scampagnate in campagna le cene le feste a casa, a te che hai insegnato a me e a molti bimbi le gioiose canzonzine nel tragitto casa-asilo...ti porterò nel cuore e salutami lassù chi sai tu r.i.p.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI