Multe in via Carmine, aggrediti due Vigili Urbani

Noicattaro. Vigili Urbani front

 

Brutto episodio di cronaca e di violenza quello che stiamo per raccontarvi, avvenuto lo scorso 11 Dicembre.

Erano le ore 15.30 circa quando due Agenti della Polizia Locale, come da disposizione di servizio comandato, eseguivano il servizio di “Pattuglia appiedata”, nella zona centrale del paese. Giunti in via Carmine, i due Pubblici Ufficiali hanno iniziato a redigere una serie di verbali per sanzionare tutte le autovetture che si trovavano in “divieto di sosta”. Ad un certo punto due uomini - il proprietario di una delle macchine parcheggiate irregolarmente e un suo parente - si sono avvicinati ai due Agenti per mostrare il loro disappunto ed esibendo, in particolare, il contrassegno disabili con il quale - secondo loro - potevano parcheggiare ovunque.

Terminato questo primo battibecco, i due Agenti hanno continuato il loro servizio, scendendo verso la Chiesa del Carmine. Qui sono stati nuovamente avvicinati dai due cittadini, ancora adirati, i quali hanno “invitato” i Vigili, con un imperativo, ad affacciarsi in piazza Umberto I e fare le multe lì. Il tutto, condito da parole poco gradevoli - che non stiamo qui a riportarvi - recitate in dialetto nojano. Invitati a calmarsi e a tenere un comportamento più rispettoso verso i Pubblici Ufficiali, i due si allontanavano.

Passano meno di 15 minuti e i due tornano all’attacco, questa volta direttamente nel Comando di Polizia Locale, dove c’erano altri Agenti. Anche qui i due nojani hanno inveito contro i presenti, con frasi poco rispettose.

Poco dopo sono rientrati in Ufficio i due Agenti verbalizzanti, al fine di proseguire il servizio comandato e relativo alle programmate manifestazioni. Nello stesso istante sono sopraggiunti nuovamente i due nojani, i quali hanno continuato a gridare, invitando gli Agenti a multare le auto parcheggiate in piazza.

Quando gli Agenti hanno chiesto le loro generalità, i due si sono alterati ulteriormente. Alla fine uno dei due uomini ha strattonato un Agente, procurandogli una lesione al terzo dito della mano destra. Mentre i due cittadini si sono allontanati definitivamente, gli Agenti aggrediti si sono diretti al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Fallacara” di Triggiano per le dovute cure.

La vicenda, ovviamente, è stata denunciata alle Autorità Competenti.

Questo è quanto accaduto a causa di un verbale, ritenuto eccessivo secondo i due cittadini. Sarebbe corretto ascoltare la loro versione, magari la prossima settimana, per capire meglio le loro ragioni, che comunque non giustificherebbero qualsiasi manifestazione violenta. La redazione è pronta ad ospitare una eventuale replica, mentre si augura che episodi del genere non si verifichino più.


[da La Voce del Paese del 17 Dicembre]