Natale di sangue, muore un nojano sui binari a Torre a Mare

Torre a Mare. SUicidio treno front

 

Sarebbe di Noicattaro (fonte Ansa) l’uomo che nella serata di ieri ha perso la vita sui binari - all’altezza di Torre a Mare - investito dal treno Intercity Milano-Lecce. Secondo i primi accertamenti, si tratterebbe di suicidio.

La vittima, dicevamo, dovrebbe essere di Noicattaro. Un 40enne, maestro di musica, coniugato ma senza figli. Le generalità non sono state rese note, in attesa della comunicazione alla famiglia.

L’incidente è avvenuto ieri sera intorno alle 20.30 e il convoglio è rimasto fermo per tre ore circa, per consentire i rilievi degli investigatori. Il treno coinvolto è un mezzo messo a disposizione da Trenitalia per far fronte all’enorme richiesta dei passeggeri nel periodo festivo.

Tanti i disagi per i passeggeri, che hanno passato la vigilia di Natale in treno, senza acqua e cibo.

Sul posto sono intervenuti gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Bari e gli uomini delle Ferrovie dello Stato, i quali hanno impiegato diverso tempo per recuperare i resti dell’uomo, identificato solo dopo alcune ore.

Vi terremo aggiornati sulla vicenda.