Merce contraffatta sequestrata dai Vigili, che rischiano il pestaggio

Noicattaro. Merce sequestrata front

 

Periodo decisamente “No” per gli Agenti della Polizia Locale di Noicattaro. Dopo l’episodio che vi abbiamo raccontato la settimana scorsa, eccone un altro, forse più grave. L’11 Dicembre scorso ci fu una vera e propria aggressione, verbale e non, ai danni di un paio di Agenti, i quali avevano comminato una sanzione amministrativa in via Carmine.

Lo scorso mercoledì 21 Dicembre, invece, due uomini della Polizia Locale stavano eseguendo un servizio mirato, presso il mercato settimanale, al fine di controllare sia il rispetto circa l’occupazione dei posteggi da parte degli operatori commerciali, e sia per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale. Erano le 11.30 circa quando, passeggiando per via Terracini, i due Agenti hanno notato diverse persone di colore che vendevano merce di abbigliamento e calzature ginniche riportanti marche famose, presumibilmente contraffatte. Alla vista dei Vigili, gli stessi sono subito fuggiti, trasportando in spalla borsoni e buste di grandi dimensioni.

All’improvviso uno di loro si è avvicinato agli Agenti, dicendogli con fare arrogante: “Andate via, fra un po’ è Natale, e noi dobbiamo vendere la nostra merce”. A tale richiesta i Vigili hanno risposto chiedendo un documento di riconoscimento, per la sua generalizzazione. A quel punto il commerciante di colore, con scatto fulmineo, si è dileguato, abbandonando sul posto una busta grande e un borsone nero. Non potendo raggiungere il fuggitivo, i Vigili avevano deciso di portare la merce contraffatta al Comando di Polizia Locale.

Durante il trasporto di tale merce, gli Agenti sono stati accerchiati da 5 uomini di colore - probabilmente gli stessi che poco prima stavano vendendo la loro merce - i quali, con fare minaccioso, pretendevano la restituzione della stessa.

Al fine di garantire la propria incolumità, nonché quella delle numerose persone frequentanti il mercato settimanale, e per evitare la sottrazione della relativa merce, gli Agenti si sono riparati all’interno del supermercato sito nelle immediate vicinanze e, dopo aver fatto chiudere immediatamente la porta d’ingresso, hanno contattato il Comando dei Vigili e quello dei Carabinieri, al fine di ottenere rinforzi.

Durante questi lunghi minuti di attesa, gli extracomunitari hanno cercato più volte di accedere all’interno del supermercato, ma gli stessi venivano respinti. Dopo pochi minuti, al suono delle sirene della pattuglia dei Carabinieri, i commercianti di colore si sono allontanati repentinamente. Inutile il controllo all’interno dell’area circostante per rintracciare i facinorosi: questi erano già spariti.

Supportati dai Carabinieri, i Vigili hanno portato via la merce sequestrata: una ventina di capi tra felpe, tute, giubbotti e scarpe, presumibilmente contraffatti e riportanti vari marchi famosi.

Un altro fattaccio, insomma. Encomiabile il lavoro svolto costantemente dagli Agenti della Polizia Locale, i quali - insieme ai Carabinieri - mettono a repentaglio la loro vita per tutelare quella dei cittadini e garantire il rispetto delle regole. Con la speranza che tali episodi non si verifichino più.


[da La Voce del Paese del 24 Dicembre]

Noicattaro. Merce sequestrata intero