Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

Due donne tentano il suicidio, salvate dalle Forze dell’Ordine

Noicattaro. Binari front

 

I problemi dovrebbero risolversi tutti con una chiacchierata. Questo nel “mondo che vorrei”. La realtà è un’altra, ma per fortuna ci sono le Forze dell’Ordine. A volte veri e propri protettori.

Due i casi che stiamo per raccontarvi. Due tentati suicidi. Due storie con un lieto fine, per fortuna.

Il primo è accaduto circa una decina di giorni fa. Una donna sugli 80 anni si è avventurata, in pieno giorno, sui binari del treno, a Noicattaro. La donna, in preda alla rabbia, camminava tranquillamente sui binari, in direzione Capurso.

Nel frattempo, un treno era partito da Noicattaro, direzione Bari. Trovandosi su un lungo rettilineo, il macchinista ha visto una sagoma sui binari e, intuendo subito che si trattasse di una persona, ha posto in essere tutti gli accorgimenti per far fermare il treno prima dello scontro con la donna. In quel momento è giunta sul posto una pattuglia della Polizia Locale, la quale ha invitato la donna ad abbandonare i binari, facendola riflettere.

Una volta messa in salvo, gli Agenti hanno richiesto l’intervento dei medici del 118, i quali hanno portato via la signora, in evidente stato confusionale. Alcuni problemi familiari avrebbero spinto la donna verso il folle gesto che, fortunatamente, non si è concretizzato. Il grave caso di disagio sociale è stato segnalato ai Carabinieri, al S.I.M. (Servizio di Igiene Mentale) e ai Servizi Sociali del Comune di Noicattaro.

Il secondo episodio è accaduto a Torre a Mare, dove una donna di 50 anni circa è stata ritrovata - dopo che i parenti avevano lanciato l’allarme - su uno scoglio, seduta con le gambe sospese nel vuoto.

Con estrema calma, gli Agenti della Polizia si sono avvicinati alla signora, sussurrandole qualche parola di consolazione. Tentativo inutile: la donna ha confermato le sue folli intenzioni. Così, gli uomini delle Forze dell’Ordine hanno approfittato di un momento di distrazione della donna e uno di loro l’ha afferrata repentinamente dalle mani. L’altro collega, con un cinturone, ha tirato lontano dallo strapiombo la donna e l’Agente.

In attesa dell’intervento del 118, la 50enne è stata tranquillizzata e fatta accomodare nella vettura di servizio.

Insomma, due casi in cui l’intervento delle Forze dell’Ordine è risultato provvidenziale. Per questo motivo va loro un grande plauso, che hanno evitato due grandi tragedie. A volte l’intervento della Polizia Locale va oltre la semplice e ordinaria amministrazione. In un periodo in cui anche l’ordinario è diventato - in termini di quantità - straordinario e difficile da gestire.


[da La Voce del Paese del 28 Gennaio]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI