Lunedì 21 Settembre 2020
   
Text Size

“Discover” #9, le pillole musicali di Indiepercui 103

Noicattaro. Rubrica Indiepercui front

 

DISCOVER #9

 

Dom The Sleaze Cellar demon(s) (2014, autoprodotto)

Questo EP shoegaze sembra provenire da territori anglofoni e invece non è così: Dom The Sleaze è Domenico Muti di Bisceglie. Un esordio in pompa magna per uno dei migliori musicisti del sottobosco barese. Cinque tracce che urlano vendetta, scritte con la collaborazione nei testi di Arianna Caprioli. Restiamo in attesa di un disco e lui lo sa.

Clicca qui per lo streaming e il download gratutito

Clicca qui per il videoclip

 

Birthh - “Born in the Woods” (2016, We Were Never Being Boring)

Moniker dietro il quale si cela Alice Bisi, 19 anni e italianissima anche se a sentire il suo album d’esordio potremmo dubitarne. Uscita per l’etichetta We Were Never Being Boring, certezza di qualità, che ha puntato su band dal sapore internazionale quali Be Forest, Brothers in Law e altri. Una giovane cantautrice, Alice, che mischia radici folk ad arrangiamenti elettronici con una sensibilità lo-fi.

Clicca qui per lo streaming

 

Bologna Violenta - “Discordia” ( 2016, Overdrive / Goodfellas)

Chi non conosce Nicola Manzan? No? Rimediate! Violinista e polistrumentista, militante in molte band (Teatro degli Orrori, 4fioriperzoe) e collaboratore in live e/o in studio di tantissime altre (Offlaga Disco Pax, Franklin Delano, Yuppie Flu, Lo Stato Sociale, Zen Circus, Paolo Benvegnù). Arriva con il suo quinto album e per la prima volta non è più solo, lo accompagna Alessandro Vagnoni alla batteria. Discordia parla di tutto ciò che può succederci, delle brutture umane che ognuno di noi conosce.

Clicca qui per lo streaming

Staff Indiepercui 103

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Noicattaro. Discover 9 intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI