CHIARIMENTI DI ANTENORE. L'ITALIA DEI VALORI NOJANA

Antenore


Dati i contenuti politici di questa intervista, la redazione di Noicàttaroweb, per la sua neutralità, si rende disponibile ad ospitare repliche a questa che è stata una richiesta da parte del Sig. Massimiliano Antenore, pervenuta in redazione, e mirante ad occupare uno spazio informativo sulla nostra testata, per fornire pubblicamente alcuni chiarimenti, da lui ritenuti doverosi, in merito alla situazione attuale dell' Italia Dei Valori Nojana.


D: Sig. Antenore può presentarsi brevemente ?

R: << Sono uno studente universitario di giurisprudenza con pochi esami alla laurea, da sei anni faccio parte del partito dell'Italia dei Valori e attualmente ricopro la carica di coordinatore provinciale dei Giovani dell'Italia dei Valori, gruppo con il quale si è instaurato un ottimo rapporto e con il quale abbiamo organizzato diverse manifestazioni, come quella tenutosi il 28 settembre scorso, presso il San Paolo, che ha visto anche l'intervento di De Magistris e dell'associazione Libera >>.

D: Sig Antenore perché ci ha contattato con una certa insistenza, quali sono i motivi ?

R: << Innanzitutto vi ringrazio per la disponibilità e mi complimento per il servizio di informazione quotidiana che state dando alla cittadinanza nojana. Vi ho chiesto espressamente un'intervista a seguito di alcune delucidazioni che credo debbano essere fatte per coloro che credono in un Italia dei Valori Nojana che sia confacente alle direttive del nostro presidente, dott. Antonio Dipietro.

Necessito di uno spazio pubblico come il vostro perché ho l'urgenza di far conoscere a tutti i nojani la realtà attuale dell'Italia dei Valori.

Personalmente ho ricevuto molte critiche da alcuni sostenitori perché abbiamo ospitato personalità che poco tempo fa erano antagoniste dell'attuale sindaco mentre oggi sono nella sua maggioranza.

Voglio dire che da mesi e tutt'oggi l'Italia dei Valori nojana sta vivendo un percorso molto travagliato. Ho combattuto perché quelle persone non entrassero e tuttora combatto una battaglia all'interno del partito perché quelle persone ne fuori escano.

Tutti i cittadini devono sapere infatti che queste persone gestiscono in maniera personalistica il partito e che porto avanti una battaglia a Noicàttaro rendendo costantemente informati il coordinatore provinciale e regionale dell'Italia dei Valori.

L'Italia dei Valori viene utilizzato ad uso personale perché ad esempio non ho partecipato ancora ad oggi a una qualsiasi riunione, cessata è ogni forma democratica all'interno della nostra sezione dell' I. d. V

Attendo con ansia il congresso e le riunioni di dirigenti locali e regionali per capire quale sarà il futuro dell'Italia dei Valori Nojana. Secondo me c'è qualcosa che non va e voglio che la sez. nojana sia confacente a chi crede da tempo nel progetto Dipietrista e non finisca in mano a chi non essendo stato in grado di arrivare in altro modo ad avere la poltrona la ha ottenuta infiltrandosi da noi. Fare parte dell'Italia dei Valori per me significa avere una coerenza e una strategia politica che non vedo in queste persone >>.