Giovedì 14 Dicembre 2017
   
Text Size

Passa il Regolamento sui Dehors, non senza perplessità

Noicattaro. Consiglio Comunale 29 Novembre 2017 2 front

 

Vengono di seguito proposti i tre restanti punti previsti dall’ordine del giorno del Consiglio Comunale dello scorso 29 Novembre. Sul primo di questi, punto numero 4, “Approvazione regolamento per la disciplina delle occupazioni di suolo pubblico mediante Dehors”, relaziona il sindaco. “Il regolamento attiene alla occupazione del suolo pubblico mediante una struttura amovibile, utilizzabile dagli esercenti di attività commerciali al fine di incrementare gli introiti, sebbene esistesse al riguardo un apposito regolamento approvato dal Commissario Straordinario”, informa. “Al fine di garantire maggiori condizioni migliorative agli esercenti, abbiamo ritenuto necessario intervenire redigendo un nuovo regolamento”. Come successivamente specifica il consigliere Didonna, “il regolamento che disciplina l’occupazione del suolo pubblico mediante Dehors, approvato con delibera di Consiglio numero 26 del 30/7/2015 dal Commissario Prefettizio, è un regolamento farlocco con innumerevoli criticità, sia per il suo ambito di collocazione che per la sua fattibilità in termini strutturali, senza alcuno studio della territorialità”. Come chiarisce ulteriormente il consigliere, si è arrivati alla stesura di un regolamento che aiuterà le attività commerciali interessate ad ampliare la loro area di servizio, offrendo opportunità di lavoro e di guadagno maggiori; un regolamento più dinamico e più rispondente alle diverse esigenze delle attività commerciali di cui sopra. Secondo il consigliere Ciavarella, tuttavia, non risulta né chiara né conveniente la tariffa da applicare sui Dehors, distinta da regolamento in temporanea e permanente (rispettivamente per un periodo inferiore a 6 mesi e non superiore a un anno), dove, in proporzione, la permanente avrebbe un costo unitario inferiore. Al fine di favorire al massimo le attività commerciali, il consigliere propone al Consiglio di applicare la tariffa permanente anche per coloro che facciano richiesta di occupazione di suolo pubblico per un periodo di tre mesi.

Ben lungi dall’essere privo di strascichi, l’intervento del consigliere Ciavarella, che ha avuto il merito di evidenziare tale criticità, conduce maggioranza e opposizioni a elaborare, ciascuna per proprio conto, un emendamento atto a modificare l’articolo 9, comma 3, del proposto regolamento sui Dehors. Diversi nella forma, ma identici nella sostanza, i due emendamenti propongono nel loro punto più saliente di eliminare nel citato articolo 9 la dicitura “con scadenza non successiva al 31 Dicembre dell’anno in cui fa riferimento”. Messi ai voti dopo il rifiuto di accorparli in un singolo emendamento, i due regolamenti subiscono sorti diverse: tra lo stupore dei presenti (pochi) passa quello proposto dalla maggioranza, bocciato quello firmato dalle opposizioni.

In ordine alla Relazione Commissione Speciale - Esame - Presa d’atto, successivo punto all’ordine del giorno dove non era prevista alcuna votazione, il Presidente del Consiglio ricorda che, con delibera di Consiglio Comunale numero 2 del 20 Febbraio 2017, il Consiglio ha approvato la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle relativa al servizio unitario di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani e assimilati e servizi annessi, gestione associata del bacino Aro Bari 7 Entroterra-Pianura con il relativo emendamento proposto dal consigliere Pignataro Rocco, finalizzato alla istituzione di una Commissione Speciale presieduta dal sindaco o assessore delegato. Con successiva delibera di Consiglio Comunale numero 8 del 14/3/2017, il Consiglio ha istituito la Commissione Speciale ai sensi dell’art. 19 dello Statuto Comunale e dell’art. 67, comma 2 lettera A, del Regolamento del Funzionamento del Consiglio Comunale, disciplinando la composizione e funzionamento e stabilendo che la stessa, al termine della sua attività, rimetterà al Consiglio un’apposita relazione sull’attività svolta in data 20/9/2017. Con nota assunta a protocollo dell’ente numero 22924, ricorda sempre Di Pinto, il consigliere comunale Rocco Pignataro, in qualità di presidente della Commissione, ha trasmesso al Presidente del Consiglio la relazione conclusiva relativa ai lavori della Commissione Speciale Aro Bari 7, allegata alla presente relazione e letta dal consigliere My. Riteniamo opportuno non addentarci nella disquisizione della relazione di cui sopra, data la lunghezza della sua elaborata cronologia, rimandando gli interessati alla diretta streaming del Consiglio Comunale.

Approvata infine la mozione relativa alla trasformazione dell’A.Q.P. in Azienda Speciale, questione dettagliatamente esposta su questa testata in una precedente pubblicazione.

 

[da La Voce del Paese del 2 Dicembre]

Noicattaro. Consiglio Comunale 29 Novembre 2017 2 intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI