Martedì 16 Gennaio 2018
   
Text Size

Giacomo Latrofa componente della segreteria regionale del Pd

Noicattaro. Giacomo Latrofa front

 

Lo scorso 15 Dicembre, il segretario regionale del Partito Democratico Marco Lacarra, congiuntamente al presidente Assuntela Messina, presenta alla stampa la nuova segreteria regionale di cui è chiamato a far parte il nostro concittadino Giacomo Latrofa, ex assessore ai Lavori Pubblici durante l’amministrazione Sozio. La Voce del Paese ha ascoltato il diretto interessato.

Di recente, la segreteria regionale del Pd le ha conferito un incarico al suo interno…

Sì, ho avuto l’onore di essere convocato dal segretario regionale Lacarra a ricoprire un ruolo in segreteria regionale. È tra l’altro una soddisfazione personale, considerata la passione che nella politica ci metto costantemente e continuamente.

È giunta inaspettata tale nomina?

Direi di sì, l’ho appreso con sorpresa ed ecco perché la soddisfazione di poter rappresentare un impegno politico è ancora maggiore. Continuo a fare politica sul territorio ormai da vent’anni, alcune volte sbagliando, commettendo degli errori, ma sempre con l’onestà intellettuale che mi contraddistingue. La campagna elettorale è imminente ed era necessario rimettere in sesto la segreteria regionale in modo da poter ripartire e rilanciare il partito anche nell’ambito della Puglia.

In che modo la Regione si è accorta di lei?

Probabilmente per il mio quotidiano impegno. Sono stato un attivista per diverse liste civiche per poi affacciarmi al Partito Democratico circa 3-4 anni fa. L’ho fatto sempre con il massimo dell’impegno, anche quando ho ricoperto il ruolo di assessore nell’ultimo periodo dell’amministrazione Sozio; sono inoltre stato impegnato nelle campagne regionali. Credo che questo abbia forse determinato l’attenzione di un attivista a 360°.

A proposito di Giunta Sozio, qual è il suo ricordo da amministratore?

Ricordo piacevolmente il mio impegno svolto assieme ad altri amici, come Sergio Ardito e Arcangelo Porrelli, un gruppo che si stava creando; ricordo bene il finanziamento ottenuto per il rifacimento totale del teatro cittadino; ricordo bene l’impegno con la Regione per far arrivare a Noicattaro circa 3.200.000 euro per il discorso della fogna, per i comparti delle cooperative, le zone mare. Ricordo bene l’attenzione posta sul risparmio dei loculi cimiteriali, discorso portato a compimento; ricordo bene tutte le iniziative intraprese e portate avanti; ricordo bene quella sui Dehors; ricordo bene i regolamenti di sponsorizzazione. Insomma, ho personalmente un bel ricordo, peccato sia finita in quel modo. Sono tuttavia contento di questa pausa: gli scontri erano sempre sulle individualità, sull’ipocrisia politica verso il singolo soggetto. Pausa che sarà utile per ben riflettere e riorganizzarci al meglio.

Alcuni sostengono che la presente amministrazione stia attualmente beneficiando di situazioni pregresse…

In questo momento credo stia facendo solo questo. Sta portando a compimento delle situazioni, alcune ancora in essere, altre in via di completamento e bene sta facendo a completarle. Mi auguro che, quanto prima, l’amministrazione 5 Stelle possa dimostrare con degli atti personali di creare delle situazioni, di porre degli impegni politici nell’ambito del territorio. In questo momento, dopo quasi un anno e mezzo, non ho personalmente visto un atto fatto dai 5 Stelle.

Nell’odierna concezione, il rifacimento del teatro cittadino contempla delle piccole varianti rispetto all’originario progetto di Sylos-Labini...

Di questo me ne dispiace molto. Stiamo attenzionando il problema e, sicuramente, su questo punto il Partito Democratico, anche locale, si farà sentire. Stiamo analizzando i fatti e poi ne potremo riparlare.

Qual è il suo giudizio su questa amministrazione?

Al momento il mio giudizio non è ancora definito: vedo il solitario impegno del sindaco, una figura capace di accentrare, ma non vedo le restanti figure caratterizzanti l’amministrazione. Non mi capita mai di osservare degli assessori prendere l’iniziativa personale; vedo i consiglieri legati comunque solo sulla figura del sindaco. In questo momento non mi posso esprimere. Come detto, non ho visto ancora un atto 5 stelle; vedo una bella comunicazione, ma non fatti concreti determinati da loro. Per far politica non è solo necessaria la passione fine a se stessa, ma di tempo da dedicarvi. In caso contrario, sono sempre e solo parole che si annunciano. Un dato reale, di sostanza, ha necessità di tempo.

Si ricandiderà a livello locale?

Credo di no; credo di poter dare un supporto, come sto facendo, agli amici. Con la mia passione politica, mi auguro di poter mettere su un centro-sinistra importante che abbia delle idee, sane, e sappia essere un’alternativa a un movimento, in questo momento inconcludente su ogni punto di vista. Credo che a Noicattaro ci siano le potenzialità per poterlo fare.

Qualcosa da aggiungere?

Auguro a tutti i concittadini delle buone feste di Natale, un buon inizio anno 2018 che vedrà impegnato me personalmente con l’intero Partito Democratico in una campagna elettorale sicuramente impegnativa e difficile, ma dove crediamo di poter determinare nuovamente il successo del Partito Democratico e portarlo al governo.

 

[da La Voce del Paese del 22 Dicembre]

Commenti 

 
#8 noa 2018-01-15 21:42
Giacomo io non sto da nessuna parte politicamente, come tuo concittadino ti suggerirei a proseguire nel tuo impegno attuale che vale più di ogni altra cosa che immischiarsi in cose schifose e piene di critiche.
 
 
#7 amicodigiacomo 2018-01-15 09:17
Pupazzo, se non sei pupazzo non fai un puoi fare un....azzo, sei solo una particella che sta li a rosicare....e questo sarebbe il tuo caso.
W i pupazzi che portano soldi alla gente!!!
M gli eroi che dicono, fanno e poi muoiono in cambio di qualche statuetta.
 
 
#6 Pupazzo 2018-01-14 14:58
@amicodiGiacomo col tuo commento abbiamo capito dove vi siete conosciuti!
:lol: :lol:
 
 
#5 amicodiGiacomo 2018-01-13 10:47
La vostra è solo invidia, conosco Giacomo da tanto, è una persona squisita molto semplice e saluta sempre tutti, compreso chi è contro di lui; se qualcuno l'ha messo lì è perche' si fida di lui in quanto sa parlare e tenere calma la gente, mi auguro di vederlo presto Sindaco..auguri Già
 
 
#4 Pupazzo 2018-01-12 22:51
Ottima scelta, quella di non candidarsi più a livello locale!
Ricordiamo bene come sei diventato assessore...
:lol:
 
 
#3 priso 2018-01-12 17:42
vai lastrofaaaaaaa
vai dove ti porta il tuo amico L****
 
 
#2 vitodidonna 2018-01-12 15:47
teatro cittadino...sarebbe opportuno che il PD locale, anche attraverso i suoi consiglieri comunali, chiedesse all'attuale amministrazione lo stato dei lavori nel cantiere, al fine di evitare altre figure di inaugurazionefarsa di opere incompiute, vedi piazza Umberto.
 
 
#1 franco65 2018-01-11 22:53
Finalmente.....chissà la smette di scrivere s******* su fb tutti i giorni!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI