Sabato 18 Agosto 2018
   
Text Size

Regolamento edilizio, Piano Casa ed Equo compenso

Noicattaro. Incontro PD front

 

Presso la biblioteca comunale, lunedì 18 Dicembre si è tenuto l’incontro pubblico “Regolamento edilizio tipo Piano casa – Equo compenso”; incontro presenziato oltre che da Giuseppe Settanni e Giuseppe Latrofa, rispettivamente segretario e componente della segreteria del PD Noicattaro, da diversi esperti del settore.

L’architetto Beppe Fragasso, presidente ANCE Bari-Bat, disquisisce sulla legge regionale 51 del dicembre 2017, legge proroga al Piano Casa. “Sono quasi 10 anni che la crisi ha praticamente fermato il settore delle costruzioni. – afferma- Con le varie iniziative che si sono succedute, il Piano casa è diventato un qualcosa di fortunatamente strutturale”.  “La nostra posizione è fondamentale. –prosegue- il Piano Casa consente di poter destinare un qualsiasi volume costruito per una qualsiasi tipologia residenziale con addirittura degli incrementi volumetrici laddove ce ne siano le condizioni”.

Per cercare di meglio comprendere cosa comporti operativamente la predetta proroga al Piano Casa, relaziona successivamente l’ingegner Roberto Masciopinto, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Bari.Sin dall’insediamento, una delle priorità per la categoria è stata proprio quella di fornire il nostro contributo al fine di migliorare il regolamento. – dichiara l’ingegnere -  Le amministrazioni comunali ed i colleghi avrebbero corso il rischio di finire in un imbuto che avrebbe portato solo al blocco dei lavori. Questo provvedimento concede un po’ di respiro a tutte le parti della vicenda. Ora il passo successivo sarà il chiarimento sulle definizioni, parte sulla quale è intervenuto direttamente proprio il nostro Ordine grazie all’ottimo lavoro del gruppo di lavoro dedicato”.

L’architetto Emanuele De Nicolò, vicepresidente dell’ordine degli architetti di Bari, relaziona viceversa sulla “Legge per la bellezza”, principale caratteristica riconosciuta all’Italia (città, paesaggi, opere d’arte e via discorrendo). Puntare sulla bellezza è un obiettivo imprescindibile e una chiave fondamentale per ritrovare le idee e la forza per guardare con ottimismo al futuro. Cultura e bellezza sono infatti, un fattore decisivo su cui costruire il nostro sviluppo.

Chiude infine il già citato ingegner Masciopinto intervenendo sull’equo compenso. “Tutti i professionisti hanno diritto ad un equo compenso. – dichiara - Ricordiamo che la Commissione Bilancio del Senato ha approvato l’emendamento alla legge di conversione del decreto fiscale che stabilisce il diritto a un compenso minimo al di sotto del quale non si potrà scendere. Una soglia che vada ben oltre quella di 1 euro che, purtroppo, abbiamo dovuto registrare anche da pubbliche amministrazioni negli ultimi tempi. Un compenso “proporzionato dunque alla qualità e quantità del lavoro”.


[da la Voce del Paese del 13 Gennaio]

Noicattaro. Incontro PD intero

Commenti 

 
#2 Nojano a sinistra 2018-01-26 07:03
Liberiamo Noicattaro dalle cooperative edilizie. Deve essere il Comune a gestire le aree destinate all'edilizia a prezzi calmieratti e con progetti mirati.
 
 
#1 Merlino 2018-01-23 15:05
In inutile spreco di energia elettrica. Chi paga?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI