“Il Pd è ancora vivo. Noi unico partito a fare politica seria”

Noicattaro. Incontro PD front

 

Noi non molliamo, siamo pronti a scendere nuovamente in campo per portare avanti i nostri programmi”. Con questa esortazione si è concluso l’incontro organizzato dal PD, riunitosi lo scorso 15 Gennaio presso la Biblioteca Comunale.

Un incontro in cui si è voluto discutere del nuovo programma del partito di centro-sinistra, un programma con cui puntare alla vittoria il prossimo 4 Marzo, giorno scelto per le elezioni nazionali.

Davanti ad una sala gremita in ogni ordine di posto, quindi, tutti i soci, nuovi e vecchi, hanno voluto dire la propria sia, in generale, sulla situazione nazionale, sia, a livello locale, dire la propria opinione riguardo l’operato dell’attuale amministrazione 5 Stelle.

“Noi, a contrario di quel che si dice in giro – interviene uno dei presenti – non siamo alla frutta. Chi ha abbandonato la nostra nave ed il nostro gruppo è soltanto un codardo che approfitta di un qualche momento di celebrità. Il nostro impegno sul territorio e nel nostro paese ci sarà sempre. I produttori del paese, infatti, dovrebbero ringraziare il nostro partito riguardo l’attuale pressione fiscale, la più bassa degli ultimi 20 anni”.

“A livello locale – interviene un altro dei soci – gli amministratori sono fieri di quello che non fanno. Tutte le proposte che partono dal nostro partito sono rimandate al mittente e agiscono da soli, senza collaborazione, come in una dittatura. Noi parliamo dei fatti, non parliamo solo alla pancia delle persone come fanno loro. Il PD ha fatto grandi cose per Noicattaro in passato e ne farà ancora in futuro”.

“A livello nazionale invece – conclude uno dei presenti-il PD è stato l’unico partito che, in tempo di crisi, ha avuto il coraggio di prender per mano l’Italia e tirarla fuori da una situazione disastrosa. Adesso, paradossalmente, tutti vedono il male in Renzi ma lo stesso è stato l’artefice di numerose riforme che hanno risollevato l’Italia agli occhi degli stati europei”.

Quindi, a conclusione del dibattito, il segretario cittadino Giuseppe Settanni ha voluto dire la propria e ha lanciato la “sfida” in vista delle prossime elezioni. “Quando mi hanno proposto il ruolo di segretario cittadino, ci ho pensato un attimo – esordisce Settanni – ma non più di tanto. Ho capito che era giunto il momento, per noi giovani, di scendere in campo in difesa del nostro partito e del nostro paese. Noi, come partito, vogliamo parlare alla gente. Non accentriamo tutta la nostra politica intorno ad una singola figura, ma agiamo da gruppo”.

“Il nostro partito, a livello nazionale, ha portato avanti tantissime riforme in questi ultimi anni – conclude il segretario – come le riforme in campo culturale che hanno portato in dote nuovi posti di lavoro e opportunità, le riforme in ambito scolastico, nonché le grandi riforme nel campo del lavoro e dell’industria. Noi accettiamo questa sfida che ci lanciano o, anche se noi non siamo per la “battaglia” ma siamo per il dialogo e per la buona politica. Il PD, ad oggi, infatti, è l’unico partito in grado di fare una buona e sana politica.

 

[da La Voce del Paese del 20 Gennaio]

Noicattaro. Incontro PD intero