Venerdì 25 Maggio 2018
   
Text Size

L’Istituto Alberghiero a Noicattaro, l'annuncio del sindaco

Noicattaro. alberghiero front

 

“Vi diamo una notizia importantissima: finalmente Noicattaro avrà una sua scuola superiore!”. Con questa esclamazione, il sindaco Raimondo Innamorato ha aperto la diretta Facebook con la quale ha comunicato alla cittadinanza la grande novità, in compagnia dei due assessori responsabili della delega al partimonio, Germana Pignatelli e Vito Santamaria. Presente anche all’incontro il vice-sindaco Nunzio Latrofa, che detiene la nomina alla Pubblica Istruzione.

“Dopo il successo ottenuto con l’A.R.O,- esordisce il sidaco - abbiamo conseguito un altro grande risultato: permetteremo alla cittadinanza di offrire, ai propri figli, un indirizzo formativo di scuola Secondaria Superiore”

Abbiamo inoltrato la proposta all’istituto “N. Consoli” di Castellana Grotte, - continua Innamorato - per ottenere, nel nostro paese, l’indirizzo alberghiero. Sappiamo che tanti ragazzi nojani, ogni anno, si iscrivono presso questo istituto. Volevamo permettere alle famiglie di questi ragazzi di risparmiare sui costi, sulle tante ore perse per usufruire dei trasporti pubblici”

Quindi si svela il luogo dove la scuola sarà istituita. “Dal Settembre 2018, sarà possibile iscriversi presso il distaccamento situato nella nuova scuola “N. Pende”. – puntualizza il primo cittadino – La scelta è ricaduta su quel plesso poiché lì abbiamo la disponibilità di alcune aule libere ed è inoltre provvista di mensa e cucine, ove praticare l’arte culinaria. Tutto questo è avvenuto nonostante i due pareri negativi, quelli della Città Metropolitana e quello dell’U.S.R. Siamo riusciti a far comprendere alla Regione Puglia che questo indirizzo per la nostra comunità è necessario”

Un risultato reso possibile dal lavoro quotidiano e dalla caparbietà nel raggiungere un obiettivo. “Volevo complimentarmi con gli assessori e i consiglieri comunali. – continua il sindaco - Abbiamo lavorato duramente, in modo tale da far comprendere all’assessore regionale Leone, il quale si è mostrato molto disponibile, che Noicattaro necessitasse di tutto questo.

Un evento, quello della creazione di un istituto di Scuola Superiore nel nostro paese, che potrebbe avere ripercussioni positive anche in altri settori, che muovono l’economia del paese. “Si creeranno anche relazioni con le altre scuole, con il Commerciale e l’Agrario. – dicono in coro Pignatelli e Santamaria - L’indotto richiamato sarebbe grande, perché si guarderebbe anche alle zone verso il mare e ai comuni limitrofi. Deve essere polo di una rete di istituti, non per depotenziare la sede centrale ma per aumentarne l’offerta formativa.”

“È una grande opportunità anche dal punto di visto turistico, per lo sviluppo del territorio – continuano gli assessori - l’inizio di un percorso di rilancio Vogliamo ringraziare il dottor Berni e Nicola Pagano che ci hanno dato una grande mano nel realizzare tutto questo”

“Questo istituto costituisce una grande opportunità anche per le attività commerciali – aggiunge il vice-sindaco Latrofa – “i quali potranno beneficiare dei tanti studenti e professori che si recheranno a scuola. È, inoltre, un modo per permettere a quei nuclei che non possono supportare gradi spese, di usufruire, in modo meno gravoso, dell’istituto Superiore”

A conclusione del comunicato, il sindaco riserva alcune parole riguardo le critiche che, negli ultimi giorni, sono piovute sull’Amministrazione. “Questi giorni siamo stati lungamente attaccati dall’opposizione, – incalza il sindaco - poiché i nostri vicini di Rutigliano hanno ottenuto l’indirizzo di Agraria. Noi, dal canto nostro, in silenzio, abbiamo accettato le considerazioni e abbiamo lavorato sodo. Abbiamo già trasmesso la delibera di giunta alla Regione con la quale ci impegniamo a sottoscrivere una convenzione con la città metropolitana, che disciplinerà le modalità di apertura del plesso”.

“Ci siamo, ci crediamo e non molleremo mai, nonostante tutto ciò che ci viene detto quasi quotidianamente da gente che vuole solo screditarci. – conclude il sindaco - Noi non facciamo promesse, noi abbiamo l’obiettivo di portare in consiglio quei punti che sono stati già espressi durante il programma elettorale. Soltanto al termine del nostro mandato, quindi, si potrà fare un bilancio su quanto effettivamente fatto

Una notizia che la cittadinanza aspettava da tanto. Non era possibile, infatti, che una cittadina di 26.000 abitanti non potesse ancora usufruire di un Istituto di Scuola Superiore. Ci auguriamo che tutto vada per il meglio e che, finalmente, Noicattaro possa avere una scuola tutta sua.

[da La Voce del Paese del 10 Febbraio]

  Noicattaro. alberghiero intero

Commenti 

 
#16 boooo 2018-02-15 15:35
per attivista cinque stelle tu che sei vicino a le stelle fatti mostrare la delibera e poi facci sapere visto che il tuo sindaco non ha il coraggio di pubblicarla.
 
 
#15 boooo 2018-02-15 15:33
caro sindaco se è un uomo delle istituzioni, deve avere il coraggio di fare una nuova diretta e smentire tutto quello che ha blaterato sull'apertura della scuola alberghiera, finora non ha avuto il coraggio di mettere fuori la delibera regionale, per cui i dubbi sorgono spontanei. Come al solito raccontate frottole, come dice Reho per fare da specchietto delle allodole ai cittadini che si bevono le sue chiacchiere. Non aspetti il dopo elezioni per comunicare la verità se ha il coraggio parli o pubblichi la delibera.
Ci sono genitori che aspettano dimostri loro che ha detto la verità.FUORI LA DELIBERA!!!!!
 
 
#14 Barista 2018-02-15 15:32
Non lavori al bar...vi aspetto tutti però!
 
 
#13 Erminio scarnera 2018-02-13 20:54
E condivido quanto detto da marcantonio, e sottolineo che anche casamassima diventerà una vera scuola alberghiera io me ne sono innamorato dal primo momento che ho visto la sede. Io ho 15 anni di Perotti Bari, ho lavorato con il consoli castellana e altre realtà di scuole alberghiere, dimenticavo io ho insegnato anche a Altamura quando c'erano appena 3 classi. Non serve aprire tante scuole alberghiere per cercare di avere consensi nella politica o per aumentare il numero degli alunni se si stanno perdendo i numeri basta fare un buon orientamento. Noi ci abbiamo messo la faccia ed abbiamo raggiunto i 450 alunni, come si puoi pensare di avere un numero sosia alto di alunni senza le attrezzature di cucina
 
 
#12 Erminio scarnera 2018-02-13 20:46
Condivido in parte quanto detto da attivista 5 stelle, l'unica cosa che non conosce l'attiviata 5 stelle è la realtà di Casamassima. Ma ha mai messo piedi nell'istituto? Hai mai chiesto a quei 50 noia i che frequentano l'istituto do
casamassima se è vero quanto si dice in giro? Prima di parlare vada a vedere le attrezzature che ha casamassima, la scuola ha appena 4 anni e ha tre laboratori di cucina, due laboratori di sala con un bar annesso, e un laboratorio di sala quindi perché dire ancora cosa non vere. Venga nell'istituto e le faremo fare un giro quando i ragazzi sono in attività. Piuttosto perché non vi siete mai interessati dei Vs concittadini per le difficoltà che hanno per raggiungere le scuole da loro scelte siano castellana casamassima Bari etc. Il sindaco di cellamare si è preoccupato di questo problema, ne abbiamo parlato ed abbiamo trovato una soluzione per i ragazzi. A proposito mi presento io sono il referente di plesso e vi invito a visitare la ns scuola. Certo non abbiamo i 50/60,anni del Perotti o del Consoli ma abbiamo un istituto bellissimo con un corpo docente che c'è la sta mettendo tutta per farla crescere per il bene dei Vs e dei ns ragazzi. Aprendo a Noicattaro cosa volete ottenere, piu consensi da dove prenderete i soldi per le attrezzature di cucina e quante classi vorreste fare. Cmq in bocca al lupo
 
 
#11 Ahiahiahi 2018-02-13 19:49
E secondo Voi, uno studente nojano, che non vede l'ora di scappare da questo misero, triste e orribile paese, lo frequenterebbe???
Inviterei la redazione ad aprire una finestra web su certe capprate in modo che possano uscire fuori.
 
 
#10 Attivista 5 stelle 2018-02-13 17:36
Cari amici politici di Noicattaro ritenete logico questo lancio pubblicitario politico? Questo è un boomerang bello e buono...ma avete fatto l'analisi del bacino di utenza scolastica?? Siete circondati da alberghieri, quando decollerà questo istituto??? Avete alberghieri a Casamassima ... Castellana ... Polignano ... e Bari. Mola preferisce andare a Polignano! Conversano a ..Castellana! Rutigliano ritengo vada al collaudato Castellana, Capurso e Triggiano andrebbero a Bari. Vi ricordo che l'istituto di Casamassima, forse alla deriva, non ha ancora le attrezzature di cucina...l'Area Metropolitana non ha soldi. Attenzione inesperte stelline.....
 
 
#9 luigi40 2018-02-13 13:33
Per Ninuccio........Non so chi sei,ma ti stimo!!! e cmq concordo con tutto cio' che è stato scritto nei commenti!!!
 
 
#8 mah 2018-02-13 12:27
ma la delibera tanto declamata dal sindaco c'è o non c'è? sindaco tirala fuori per trasparenza!!!!!!!!
 
 
#7 Donald 2018-02-13 09:12
Ma se in un paese a spiccata vocazione agricola non ha funzionato la Sezione distaccata dell'Istituto Agrario, come può funzionare l'alberghiero, peraltro senza una struttura dedicata?
 
 
#6 Ninuccio 2018-02-13 07:22
Ma dedicatevi alle cose più importanti carichi a chiacchiere.
Vi vantate troppo e concludete poco.
Troppo scenografici
 
 
#5 mah 2018-02-12 19:07
si può pubblicare la delibera regionale?
 
 
#4 MArcantonio 2018-02-12 18:34
Io credo alla buona volontà e buona fede del M5S ma questa mi sembra una iniziativa un po' strampalata.
Che attrattiva possono avere quattro aule ricavate in altra scuola di livello inferiore, senza adeguata struttura, destinate a sede distaccata dove i professori verranno di malavoglia? Un ragazzo di Rutigliano che volesse fare (seriamente) l'alberghiero preferirà venire in questo accrocchio o fare qualche chilmetro in più e andare a Castellana dove trova un istituto con una struttura e con una storia?
Finirà per essere un parcheggio per qualche noiano svogliato e sfaccendato...

Non si poteva puntare sulla RSSA che già esiste ne sta lì abbandonata e servirebbe come il pane?
 
 
#3 Cassandra 2018-02-12 15:41
Mai vendere la pelle dell'orso, prima di averlo catturato.......

INTELLIGENTI PAUCA.....
 
 
#2 Travaglio 2018-02-12 14:33
Quanto costa? chi paga? ne vale la pena? lo sapremo?
 
 
#1 superstufo 2018-02-12 14:19
Un paese agricolo con centinaia di strutture alberghiere,è tutto da ridere o da piangere????????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI