Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

Elezioni, boom del Movimento 5 Stelle anche a Noicattaro

dav

 

Si sono concluse questa mattina le operazioni di spoglio elettorale nel nostro Comune. Le 22 sezioni nel nostro paese risultano tutte scrutinate, come riportato dal sito del Viminale.

Per quanto riguarda il Senato, balza subito all’occhio la schiacciante vittoria del “Movimento 5 Stelle” che si registra i 45,20 punti percentuali (5.753 voti) assegnati al candidato del collegio uninominale Gianmarco Dell’Olio. La lista del Movimento stesso si ferma al 44,84% con 5.542 voti.

Subito alle spalle, la coalizione di centrodestra con il candidato del collegio uninominale Filippo Melchiorre che si aggiudica 4.001 voti (31,34%). La coalizione era formata da “Forza Italia” che con 2.486 voti si aggiudica il 20,11% dei voti; la “Lega”, che ottiene il 7,23% con 894 voti; “Fratelli d’Italia” (3,04%, 376 voti) e “Noi con l’Italia-Udc” (1,31%, 162 voti).

Più sotto la coalizione di centrosinistra, con il candidato del collegio uninominale Salvatore Campanelli, che ottiene 2.280 voti (17,91%). Primo partito della coalizione è il “Pd” (15,39%, 1902 voti), segue +Europa (1,60%, 198 voti); “Italia Europa insieme” (1,02%; 127 voti) e “Civica Popolare Lorenzin” (0,16%, 20 voti).

Tra le altre liste, “Liberi e Uguali” con il candidato al collegio Andrea Azzone ottiene 400 voti (3,14%) con il 3,02% assegnato alla lista; Giuseppe Mariani del “Popolo della Famiglia” si ferma a 73 voti (0,57%, stessa percentuale della lista). In ordine decrescente, quindi, ci sono “Italia agli italiani” (0,48%, 62 voti); “Partito Comunista” (0,33%, 42 voti); “Casapound Italia” (0,29%, 37 voti); “Lista del popolo per la Costituzione” (0,06%, 8 voti) e chiude “Partito Repubblicano Italiano- Ala” che si ferma al 0,02% (3 voti).

Un risultato prettamente in linea con il collegio uninominale Bari città-Bitonto, di cui il nostro Comune fa parte. Qui infatti, il candidato del 5 Stelle ha ottenuto il 46,35% delle preferenze, quello di centrodestra il 19,08%, mentre il Centro-Sinistra si ferma 17,09%.

Per quanto riguarda la Camera dei Deputati, sono lievi le oscillazioni riportate dai gruppi politici. In testa il Movimento 5 Stelle (46,14%) con 6.337 voti.

La coalizione di centrodestra si aggiudica il 30,69% dei voti (4.218), tirata da Forza Italia (19,81%, 2.722 voti). Ben 912 voti (6,64%) per la Lega e 401 voti (2,91%) per Fratelli d’Italia. “Noi con l’Italia-Udc” ferma a 183 voti (1,33%).

Il centrosinistra prende il 17,80%, con 2.446 voti, trascinata dal “Pd” (14,91%, 2.048 voti), “+Europa” (1,59%, 219 voti), “Italia Europa Insieme” (1,07%, 147 voti) e “Civica Popolare Lorenzin” (0,23%, 32 voti). Più staccati gli altri gruppi.

Ulteriori aggiornamenti li troverete sull'edizione cartacea di questa settimana.

dav

Commenti 

 
#7 Catilina 2018-03-11 12:00
Ma che vittoria dei 5 stelle.....d' stato solo un voto di rabbia e di protesta.volete la riprova ? I 5 stelle prendono a noicattaro la stessa percentuale di rutigliano....con la differenza che a Noicattaro governano diciamo.....
 
 
#6 Multa 2018-03-10 15:08
La Redazione non riesce proprio a pubblicare l’articolo della multa ai carri!
Chissà perché!
Una prece (traduco per i grillini: preghiera) per la libertà di stampa... :cry:
 
 
#5 Multa 2018-03-09 16:17
E niente...
 
 
#4 neanderthal 2018-03-08 17:51
adesso chi ha vinto ha pieni voti, renderà conto ai tanti giovani disoccupati, e alle fasce sociali deboli. Non scordatevi delle promesse l'Italiano fa presto a dimenticare.
 
 
#3 Multa 2018-03-06 15:04
Aspettiamo con ansia la pubblicazione sul web dell’articolo sulla multa comminata per i carri!
Ma niente ancora.
 
 
#2 Exitpoll 2018-03-06 15:03
In linea col voto regionale.
Le amministrative sono altra cosa.
C’è un vuoto amministrativo di quasi due anni!
 
 
#1 fabriziomoro 2018-03-06 08:07
E non avete fatto niente!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI