Martedì 19 Novembre 2019
   
Text Size

Alberghiero, Settanni: “Mi sembra una presa in giro”

Noicattaro. Giuseppe Settanni front

In un comunicato apparso su un noto social network lo scorso 3 marzo, - dunque alla vigilia delle votazioni nazionali -, il Sindaco Raimondo Innamorato annuncia che la Giunta Regionale, a rettifica ed integrazione della Delibera n. 2334/2017, ha approvato la proposta dell’Amministrazione Comunale, concedendo l'insediamento della sede distaccata dell'Istituto Alberghiero di Polignano a Mare su Noicàttaro. Questo, si legge nel comunicato, è avvenuto successivamente alla proposta di candidatura trasmessa in prima battuta dal comune di Noicattaro all’Istituto Pinto di Castellana Grotte; proposta giudicata inammissibile dalle commissioni poiché al di fuori dell'ambito scolastico.

In un video apparso sul medesimo social sempre in data 3 marzo, tuttavia, il Segretario del PD Noicattaro, Giuseppe Settanni, riferisce trattarsi di un annuncio quantomeno inopportuno: “Ci troviamo oggi alla vigilia di un’importante giornata elettorale, - afferma -, questo è esclusivamente un gretto tentativo di mischiare un’iniziativa lodevole per il nostro comune con quella che è mera propaganda elettorale”.

Pur ritenendo l’iniziativa di fondamentale importanza poiché volta a migliorare la cultura del territorio, Settanni sostiene come la richiesta di cui sopra non sia affatto fondata su atti ufficiali. “È vero, c’è l’approvazione di una delibera regionale che rimanda all’approvazione della Città Metropolitana per la stipula di un protocollo d’intesa previo parere della Corte dei Conti, - afferma il Segretario -, ma il parere della Corte dei Conti a oggi non c’è, non esiste, e sfido il Sindaco a smentirmi”.

L’autore del video sfida inoltre il Sindaco a smentirlo anche alla luce di un comunicato apparso sul sito dell’Istituto Alberghiero di Polignano: “Poiché nel comunicato dell’Istituto si afferma la conclusione dell’iter procedurale, - puntualizza Settanni -, vien facile pensare che l’annuncio del Sindaco sia unicamente ascrivibile a una manovra di campagna elettorale”. E ancora: “Ci sembra solamente un tentativo di prendere in giro i cittadini, vorremmo che gli annunci vengano fatti ad opere fatte; non possiamo permettere oggi che chi amministra la cosa pubblica dica di fatto quello che non c’è”.

A questo punto del video, Settanni si accalora progressivamente, esprimendo l’intera sua contrarietà: “È inconcepibile prendere in giro i cittadini; è politicamente e umanamente scorretto, - incalza -, i cittadini non sono inebetiti (altra la parola utilizzata, ndr), come viene tra l’altro descritto da un esponente appartenente al Movimento del Sindaco”.

Secondo l’autore del video, i cittadini meritano rispetto; quest’ultimo viene a mancare nel momento in cui, a poche ore dalla giornata del voto, viene mistificata un’iniziativa al solo scopo di raccattare alcuni voti. “Amministrare è ben altro, - seguita Settanni -, amministrare è avere chiara l’idea del paese, dove si vuole andare, ma se per giungere al risultato i passaggi da seguire non vengono seguiti, gli annunci divengono fasulli”.

Sebbene il Segretario del locale PD auspichi il pronto e favorevole parere della Corte dei Conti, si augura tuttavia che, a Noicattaro, gli annunci vengano fatti solo quando ne sussista la certezza. “Ragioniamo concretamente, incontriamoci a partire da lunedì (il giorno dopo il voto, ndr), sediamoci attorno a un tavolo e vediamo cosa possiamo mettere in campo anche noi”. Chiude Settanni. “Siamo disponibili a farlo, ma solo sulla concretezza e sulla serietà: non è serio uscire il giorno prima delle elezioni; la politica è un qualcosa di serio e quando la stessa politica prende in giro i cittadini non è più seria”.

[da La Voce del Paese del 17 Marzo]

 Noicattaro. giuseppe settanni intero

Commenti 

 
#1 Ignoto2 2018-03-19 06:17
Altre braccia rubate alla agricoltura...vai a lavorare
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI